nestorovski trajkovski
ipp/pasquale ponente palermo 15/02/2019 campionato di calcio serie b 2018/19 palermo - brescia nella foto llija nestorovski italy photo press - world copyright

La notizia è arrivata da poco: l’Italia sfiderà la Macedonia del Nord di Nestorovski e Trajkovski al ‘Renzo Barbera’ di Palermo. La gara, valevole per il primo turno degli spareggi per ottenere il pass di Qatar 2022, consentirà dunque ai due ex rosanero di tornare nello stadio dove hanno trascorso parte della propria carriera. Entrambi infatti hanno vestito la casacca del club siciliano per diverse stagioni, fino al fallimento dell’U.S. Città di Palermo.

Italia-Macedonia, Gravina: “Abbiamo scelto Palermo con Mancini”

DUE MACEDONI A PALERMO: IL DESTINO INCROCIATO DI NESTOROVSKI E TRAJKOVSKI

Aleksandar Trajkovski è stato il primo dei due macedoni ad accasarsi al Palermo, dopo essersi messo in mostra in Belgio con la maglia dello Zulte Waregem. La dirigenza rosanero lo ha acquistato nell’estate del 2015, per una cifra vicina al milione. Le aquile all’epoca militavano in Serie A, e puntavano sul venticinquenne per rinforzare il reparto offensivo, orfano di due talenti come Belotti e Dybala. Quattro reti in circa 50 presenze per il macedone, che con il Palermo retrocesso in Serie B si è messo maggiormente in evidenza, siglandone altri 15. Trattandosi di un esterno, non si tratta comunque di un bottino da disdegnare, soprattutto per l’aiuto che ha dato alla squadra per consentire di raggiungere per due stagioni consecutive i play-off di categoria.

Ilija Nestorovski “is back”: l’attaccante riparte da zero e riflette sul futuro

Ilija Nestorovski giunge a Palermo con un anno di ritardo rispetto al connazionale, anch’egli col gravoso compito di rimpiazzare un campione vero e proprio come Alberto Gilardino. Mezzo milione la cifra sborsata dalla dirigenza siciliana per comprarlo dal campionato croato, dove “Nestogol” aveva raggiunto la bella cifra di 70 reti in 90 partite. Il primo anno in rosanero è quello della doppia cifra per il numero 9, giocando titolare per l’intera stagione. Non abbastanza, tuttavia, per evitare la retrocessione della propria squadra. Nelle due stagioni successive in Serie B, Nestorovski timbra il cartellino dei marcatori per quasi 30 volte in 70 partite, “disturbato” anche dalla concorrenza di un La Gumina in rampa di lancio.

Balzaretti al Palermo. Una freccia al servizio dei rosanero

IL RITORNO A PALERMO DOPO L’ALLONTANAMENTO “FORZATO” NEL 2019

Al termine della stagione 2018-2019, il Palermo arriva terzo sul campo ma per alcune penalizzazioni inflitte dalla giustizia sportiva esce dalla zona play-off. In seguito, varie vicende extra-sportive fanno in modo che il Palermo non si iscriva alla stagione 2019-2020, e che venga estromesso dal calcio professionistico. Tutti i giocatori, inclusi i due macedoni, ormai liberi da ogni vincolo contrattuale, si accasano altrove. In particolare, Trajkovski viene ingaggiato dal Maiorca ne La Liga spagnola, mentre Nestorovski ritrova il suo ex compagno Mato Jajalo all’Udinese. I due però sono destinati a calcare nuovamente il campo del ‘Barbera’, ma stavolta con la maglia della loro nazionale. Insomma, come faceva quella canzone famosa: certi amori non finiscono, fanno dei giri immensi e poi ritornano. E così sarà anche per la coppia macedone che ha fatto divertire il tifo palermitano, qualora dovessero ricevere la convocazione con la Macedonia.

Mato Jajalo riparte “da zero” e pensa al proprio futuro

LEGGI ANCHE 

Salernitana, ore decisive: ipotesi esclusione e Serie A a 19 squadre

Palermo, Natale senza albero e Capodanno senza concerto: niente fondi

Catania-Palermo, Novellino: “Derby da A, no pronostici. Moro-Brunori? Ecco chi avrà la meglio”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui