Palermo La Gumina

Palermo – Prima volta da avversario per La Gumina, ma è solo il prologo

Domenica avrà la maglia del Benevento, lui che fino al 2018 ha indossato solo il rosanero. Le vere palpitazioni saranno nel ritorno al Barbera.

Bomber e salva conti. Con la sua cessione all’Empoli, il club mise a posto il bilancio. Ma non durò molto…

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola.

L’articolo di Benedetto Giardina

La prossima sfida di campionato che vedrà contrapposte Benevento e Palermo, avrà un sapore particolare per Nino La Gumina. Il giocatore in forza alla compagine campana torna a sfidare la squadra della sua città, la stessa e l’unica con cui è sceso in campo sino al 2018, e la stessa che stava per trascinare in A dopo il gol messo a segno nella finale di andata dei play-off contro il Frosinone: ma sappiamo tutti come è andata poi a finire.

Nell’ultimo anno con la maglia rosanero indosso, La Gumina ha fatto davvero la differenza, risultando decisivo anche in diverse circostanze e non facendo sentire la mancanza sotto porta del bomber di allora: Nestorovski. Grazie alla fiducia di Stellone, il talento palermitano in quell’annata mise a segno ben 12 gol, due di questi durante la fase dei play-off, salvo poi essere ceduto all’Empoli per cercare in qualche modo di risanare le casse societarie. Dopo Palermo La Gumina ha giocato anche in Serie A ma non è riuscito realmente ad imporsi. Nel prossimo turno dunque, per la prima volta sarà avversario dei rosa.

In 8 giorni il destino di Corini?

Serie B – Serve cambiare allenatore? I numeri dicono che…

Bufera Juventus, ecco cosa rischia il club bianconero

E meno male che ci sono gli errori del var che servono a  …

LEGGI ANCHE

Ternana, si prova il colpo in panchina: offerta per Andreazzoli

Una sconfitta meritata e preoccupante

 Palermo-Venezia, le pagelle: Pigliacelli è l’unico che si salva

Palermo-Venezia, rigore negato a Brunori: ecco cosa è successo

Criscitiello: “Il VAR non deve decidere le sorti del campionato”

CorSport – Sotto esame anche Corini, la società riflette

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui