corini

Non saranno due sconfitte di fila, dopo due belle vittorie contro Modena e Parma, a cambiare la mentalità di City Group. Non saranno, gli ultimi 8 giorni di Corini sulla panchina del Palermo. Nemmeno se a Benevento dovesse andare male. Se la logica del campionato rosanero è quella camaleontica di chi sarà incostante da qui alla fine, allora l’allenatore bresciano sta tenendo fede al suo percorso. O meglio, alle sue previsioni. 2 pareggi, 2 vittorie e 2 sconfitte negli ultimi 6 match. Un mix di risultati, che ha fatto scivolare di nuovo Brunori e compagni in zona playout. Ma in B è così: con due sucessi di fila cambi le ambizioni, con due K.O sei di nuovo all’inferno.

City Group dà piena fiducia a Corini

15 punti in 14 partite. Corini, oggi, è il perfetto esempio di allenatore che andrebbe esonerato. Quasi la media di un punto a gara. E con i numeri impietosi, possiamo continuare: 14 gol fatti e 19 subiti (quarta peggior difesa del campionato). Solo 4 punti conquistati fuori casa. Poco per una squadra che vuole mantenere la categoria, o consolidarla. Giusto per usare due termini che fanno parte ormai del vocabolario di viale del Fante. Ma Marwood e Zavagno per due volte hanno guardato gli allenamenti del Genio e ne sono rimasti soddisfatti.

Il protocollo, sembra essere il seguente: piace il modo di lavorare, piacciono le idee. Al di là dei risultati. Così Corini resta ancora in sella e contro il Benevento godrà, ancora, della piena fiducia di City Group. Nonostante lo 0-1 di pochi giorni fa sia stato non veritiero. Nel senso che il Venezia poteva fare 4 gol e che la sconfitta dei rosanero è stata super meritata al di là di ogni episodio arbitrale. A Cosenza, quantomeno, si era vista una squadra grintosa anche se sempre piena di defezioni difensive (3 gol subiti in quella partita). Corini resta la stella fissa della Galassia e anche dopo la sconfitta contro i lagunari non c’è stata alcuna riflessione nè videoconferenza con i vertici. Si va avanti, si guarda al Benevento.

LEGGI ANCHE

CorSport – Rebus Brunori. Il Palermo cerca il suo goleador

GdS – Stulac poco utilizzato, si studia convivenza con Gomes

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

4 Commenti

  1. Oggettivamente come fanno a non contare i risultati mi stai dicendo che se si va in c non cambia niente x loro xchè piace il modo di lavorare ma è da pazzi ragionare così secondo me…

  2. Visto che è così tanto bravo perché non esonerano Guardiola e gli fanno allenare il Manchester City… Vincerebbe 10 Champions di fila… Ridicoli

  3. Ci sono volute ben due settimane per ingaggiare Corini. Esonerarlo vorrebbe significare che la dirigenza del City Group e completamente incompetente. Quindi l’unico che può esonerare Corini e lui stesso rassegnando le dimissioni ma penso che non lo farà mai.

  4. Se resta Corini andremo in C. Quest uomo in pochi mesi oltre a distruggere la squadra sta distruggendo il bel ricordo che aveva lasciato come calciatore . Dimettiti per amore del Palermo e dibte stesso

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui