Serse Cosmi

Il mondo del calcio sta cambiando. In Italia sempre più società sono finite nelle mani di stranieri e qualcuna è stata persino acquistata da fondi di investimento.

A parlare di tali risvolti, in una intervista rilasciata a TuttoB, è stato il tecnico Serse Cosmi: “Ho sempre pensato che il calcio italiano fosse in grado di sostenersi da solo. Ma è pur vero che viviamo in un mondo globale. Da diversi anni, per i motivi che tutti conosciamo, l’aspetto affettivo delle proprietà è scemato, mentre l’aspetto economico conta sempre di più. Pochi italiani però hanno voglia di investire nel calcio. Invece gli americani hanno concetti molto distanti dai nostri, ciononostante apprezzo quando ci mettono la faccia – per esempio a Parma c’è una proprietà solidissima -, mentre resto perplesso quando si parla di fondi senza sapere chi c’è dietro“, questo il suo parere.

Cos’è un fondo di investimento e come cambierebbe il futuro del Palermo

L’allenatore, rimasto ai box dopo la fine dell’avventura con il Crotone in Serie A, ha parlato inoltre del campionato di Serie B, che vede la vetta della classifica occupata dal Pisa: “I nerazzurri hanno un grande allenatore, Luca D’Angelo, bravissimo in campo ma incredibilmente sottovalutato, perchè è ormai cinque anni che sta facendo benissimo. La società è forte e la tifoseria, se ritrova entusiasmo, può fare la differenza. Ci sono tutte le componenti per fare bene“. E poi c’è il bomber Lorenzo Lucca. “È esploso. A prima vista colpisce la stazza fisica, abbinata alla coordinazione nei movimenti e a come difende palla e attacca la profondità. E’ lanciato, ma necessita di confermarsi in B. Certo, dovesse continuare così per lui si spalancherebbero le porte della Serie A“, ha concluso Serse Cosmi.

LEGGI ANCHE

Marino: “Lucca? Meglio Mulattieri! Non vedo l’ora di tornare ad allenare”

Palermo, scatta l’emergenza in difesa: contro la Turris reparto da inventare

Catania, Sigi in bilico. Ferraù: “Faremo i salti mortali per onorare scadenze”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui