Palermo Bari

Le altre litigano ed il Bari si avvia indisturbato verso la promozione

Senza fare nulla di particolare il Bari ha già collezionato un buon margine di vantaggio sulle formazioni che, almeno all’inizio del campionato, dovevano contendere ai pugliesi il primo posto in classifica e quindi la promozione diretta senza la lotteria dei play off. Il Bari sta facendo il suo, su questo non c’è dubbio, ma sicuramente è anche favorito dal cammino balbettante e incerto delle squadre sulla carta più accreditate. Catanzaro, Avellino e Palermo. E pensare che possano essere Monopoli o Turris, cioè le inseguitrici , a contendere la promozione ai galletti pugliese è quantomeno azzardato.

Fra incontri, Lazard, studi legali, si avvicina la cessione della società

Mentre le altre litigano o devono fare i conti con malcontenti,  il Bari, tomo tomo cacchio cacchio (per citare il grande Totò) sta quasi creando una voragine. Anche se è presto per considerare la squadra pugliese come la Ternana di questa nuova stagione, il rischio è alto.

Intanto le altre sono alle prese con problemi interni, chi più chi meno. Fra le prime mettiamo l’Avellino che ha grossi problemi sia interni che nei rapporti con la tifoseria. E la posizione di Braglia è messa in discussione una gara ed una gara no. La sensazione è che al primo pareggio salta.

Sicilia, si torna in zona bianca: ora il Barbera si può riempire

Sempre in tema panchina anche quella del Catanzaro, nelle settimane precedenti, ha vacillato notevolmente al punto che il tecnico Calabro sembrava sull’orlo dell’esonero.

Quanto al Palermo, probabilmente nel momento in cui il Campobasso stava per battere il rigore del due a due, qualche bullone della panchina di Filippi aveva iniziato a svitarsi. Poi l’aver raccolto i 3 punti ed il pareggio di Castellammare di Stabia hanno allontanato qualche nube che si poteva intravedere da lontano.

Ma anche col tecnico saldo in panchina non è che l’aria che si respira a Palermo sia di grande soddisfazione da parte della dirigenza come ha sottolineato il direttore sportivo Castagnini  parlando di altre aspettative alla vigilia del torneo. Insomma se le tre contendenti alla promozione non si mettono a camminare probabilmente assisteremo ad un monologo del Bari e quindi ad un campionato noioso e già concluso prima della fine del girone di andata. Con tutte le conseguenze e le rivoluzioni del caso… Attenti a Zeman.

LEGGI ANCHE

Un Palermo dai troppi equivoci tattici, Filippi ci rifletta su

Palermo, stangata del Giudice Sportivo: il provvedimento per Buttaro

Asse Palermo-Pisa: se Lucca arriva a 10 gol in arrivo un bel bottino ai rosa

25%, 50 % o 75%? Ecco cosa probabilmente deciderà il Palermo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

  1. Troppo presto per parlare di fuga del Bari. Ha vinto alcune partite per 1a0 nei minuti finali. Aspettiamo altre partite per vedere come va. La ternana era un’altra cosa.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui