Tacopina Sigi

Una storia infinita quella tra Joe Tacopina e il Catania; l’imprenditore italo-americano è tornato a parlare tra le pagine de “La Sicilia” auspicando un’accelerazione della trattativa, rifiutando il secco no della Sigi.

Se all’inizio la montagna sembrava insormontabile, adesso sembra tornato un leggero dialogo, sul tavolo soprattutto gli 800mila euro inviati da Tacopina a sostegno del club rossoazzurro.

Ecco le sue parole che tuonano nello scontro con Sigi: “C’è il serio rischio che la Sigi non ottenga il piano di riduzione del debito approvato dal Tribunale in tempo per iscrivere la squadra al campionato, deve fare in fretta”.

L’imprenditore ha rilasciato un pensiero anche in merito agli imminenti play-off che il Catania dovrà disputare: “Credo in questa squadra e con Baldini, che ben conosco e ho contattato personalmente, può accadere di tutto ai play-off. Sono molto fiducioso, è un tecnico che vale e anche i giocatori possono affrontare alla pari qualunque avversario”.

Play-off che sono anche condizionati dal ricorso presentato dalla squadra etnea e che verrà discusso domani. Nico Le Mura, ha parlato sulle pagine del quotidiano, e spera nelle restituzione dei due punti di penalizzazione:

Guardiamo con ottimismo al futuro immediato nella speranza che mercoledì ci vengano restituiti i due punti di penalizzazione. Sono fiducioso perché i nostri legali hanno presentato una documentazione completa e chiara. Certo sorprende che al Collegio di Garanzia venga discusso il ricorso a stagione regolare conclusa”.

 

LEGGI ANCHE

Catania: Tacopina presenta un’ultima offerta. Ma forse non piacerà a Sigi…

G.Tedesco: “…il tifoso rosanero sa amare le persone che meritano”

Il Palermo fa rotta sui play-off. E l’infermeria inizia a svuotarsi

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui