Palermo

Palermo – Da secondi a ottavi. Rosa in caduta libera da quaranta giorni

Tutto è cominciato con il pareggio in casa con lo Spezia. La vittoria sul Brescia un’illusione

Questo il titolo di  Repubblica, oggi in edicola.

L’articolo di Tullio Filippone evidenzia come in 40 giorni tutto sia cambiato in casa Palermo. Dalla punizione di Stulac contro lo Spezia, con una partita da recuperare, si poteva pensare ad un primo posto. Oggi qualcosa si è rotto.

Palermo che ha cominciato a perdere pezzi post trasferta vinta contro il Modena davanti ad un muro rosanero.

Sconfitta interna contro il Lecco, così come al Marassi contro la Sampdoria. Vittoria senza convincere contro il
Brescia e 3 partite senza ottenere la massima posta in palio contro Cittadella, Ternana e Catanzaro, scivolando dall’ipotetico primo posto all’ottavo.

Se qualcuno vuole davvero bene al Palermo, faccia qualcosa

C’è uno stato d’animo peggiore di tutti: la rassegnazione

Sudtirol, ufficiale l’esonero di Bisoli: annunciato il sostituto

Parma-Palermo, parte la vendita dei biglietti: info sul settore ospiti

Vivarini: “Risultato meritato. Ringrazio i tifosi del Palermo”

LEGGI ANCHE

Bari, Polito: “Io unico responsabile, ora andiamo in ritiro”

Cosenza, Caserta in dubbio: panchina a rischio contro il Cittadella

Palermo, Valente è un fattore: tra minutaggio e assist

Serie B, la classifica alla fine della 15a giornata: Como terzo

Corini: “La mia volontà è andare avanti. Toccherà alla società decidere”.

VIDEO – Palermo-Catanzaro 1-2: i fischi dei tifosi del Barbera

Bari, pure Marino a rischio esonero? La posizione del club

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui