Palermo fascia sinistra Sala

Marco Sala, terzino sinistro del Palermo, è stato il migliore in campo nel pareggio casalingo di ieri sera tra i rosanero e il Como. Il terzino classe 1999 sembra aver ritrovato la migliore condizione fisica dopo i tanti infortuni avuti ad inizio stagione.

Il Palermo ritrova Sala: grande prestazione contro il Como

Il Palermo di Eugenio Corini continua la sua stagione altalenante e il pareggio a reti inviolate di ieri sera al “Barbera” ne è la prova lampante. Rosanero che alternano, da inizio campionato, prestazioni positive e negative. Se c’è un giocatore che però, più di tutti, sta provando a migliorare il suo rendimento, quello è Marco Sala. Nella conferenza stampa post match, Corini ha affermato: “Sala sta trovando continuità”. Ieri sera nettamente il migliore in campo dei suoi e non è un caso che le due palle gol dei rosanero siano nate dai suoi cross. Ben 15 cross, appunto, sono stati effettuati ieri dall’ex Crotone. Qualità unita a molta forza fisica come dimostrano i numerosi chilometri percorsi sulla fascia.

La stagione del terzino sinistro: tra infortuni e voglia di rivalsa

Non è stata una stagione facile fin qui la sua. Esordio da titolare con vittoria alla prima contro il Perugia prima di rimediare un infortunio che lo ha costretto ai box per quasi un mese. Al rientro da titolare, nella sconfitta 3-0 subita a Terni, un altro infortunio gli ha impedito di continuare la partita, facendolo uscire al 33′ del primo tempo. Il risultato è stato un altro mese di stop che ha costretto Corini ha dover cambiare modulo e giocatori per tappare il buco lasciato dall’assenza di Sala. Da Devetak a Mateju, nessuno però ha convinto nel ruolo di terzino sinistro.

LEGGI ANCHE

Serie B, 17a giornata: le designazioni arbitrali

Mondiali 2022, Olanda-Argentina e quella finale del ’78

Cheddira: “Anche in Qatar penso sempre al Bari”

Genoa, Gilardino: “Sto vivendo un sogno. Voglio affermarmi”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui