La quarta giornata di campionato si è chiusa con il posticipo tra Sudtirol e Pisa con i primi che hanno battuto i toscani, ottenendo la prima vittoria della propria storia. Alla luce di ciò, è stata disegnata una classifica che vede il Palermo di Eugenio Corini posizionarsi al 13esimo posto con 4 punti insieme al Venezia ed alla Ternana. L’ultima volta del Palermo in Serie B, nella stagione 2018-2019, quella subito precedente al fallimento dei rosanero, presentava il seguente score per gli uomini del tecnico Bruno Tedino: 2 pareggi e 2 vittorie a referto nelle prime quattro giornate di campionato. Un totale di 8 punti, il doppio rispetto alla stagione odierna.

Palermo 2018/19: le prime quattro giornate

Esordio con lo scialbo 0-0 in casa della Salernitana davanti a 12979 spettatori all’Arechi pronti ad incitare i campani. Un campo difficile nel quale il Palermo ottenne un punto. Seconda giornata di campionato che vide il Palermo ospitare la Cremonese, che, come la Salernitana, adesso presenzia in Serie A. Il popolo al Renzo Barbera era appena poco più di 5000. Il risultato fu sempre di pareggio con il gol di Trajkovski, il primo in campionato con il nuovo numero 10 dietro le spalle, e di Mazzotta con un tap-in nei minuti finali. Il gol di Mazzotta, salvò i rosanero dalla sconfitta dopo i gol della Cremonese di Strefezza e di Mogos.

Dopo due partite, non ottimali in quanto a gioco espresso, il Palermo ottenne un’ottima vittoria al Pino Zaccheria di Foggia. Stadio del Foggia entusiasta per la sfida ma che non riuscirono ad impedire la rimonta rosanero segnata da Salvi, arrivato dal Cittadella, e soprattutto di Trajkovski con un gran gol da fuori. I rosanero risposero al gol di Kragl del Foggia ed ottennero la prima vittoria del loro campionato.

Prima vittoria in campionato alla quale fece seguito la seconda appena 6 giorni dopo. La vittima, quasi per ironia della sorte visto la prima giornata nell’annata 2022-2023, è il Perugia. I ragazzi di Bruno Tedino strapazzarono la rosa umbra con un sonoro 4-1. In quel pomeriggio, allo stadio Renzo Barbera, andarono a segno Bellusci al minuto 14 e subito dopo raggiunto dal capitano Ilija Nestorovski. Il capitano macedone trovò anche la doppietta personale dal dischetto nel secondo tempo dopo il gol del connazionale Trajkovski. Inutile nel finale il gol del Perugia con il rumeno Dragomir.

LEGGI ANCHE

 Palermo-Genoa, biglietti disponibili: info e prezzi

Palermo, profondo rosso: terza espulsione di fila

 Incidenti a Reggio Calabria, Castorina : “Chi ha commesso il danno, risarcisca”

 Che fine ha fatto Giacomo Filippi? Esordio amaro in Serie C

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui