Palermo

Con il cartellino rosso sventolato a Bettella dall’arbitro di Reggina-Palermo, Massimi, per la terza partita di fila il Palermo chiude una partita di campionato con un giocatore espulso. Alla seconda giornata nella sfida di Bari era stato Ivan Marconi a lasciare anzitempo il campo per un fallo da ultimo uomo commesso per fermare Cheddira lanciato a rete. Contro l’Ascoli è toccato invece a Nicola Valente prendere due cartellini gialli in pochi minuti e lasciare i rosa con l’uomo in meno.

Palermo, la situazione rossi: anche lo scorso anno questa tendenza

Episodi molto diversi fra loro, ma che Eugenio Corini ed il suo staff dovranno analizzare per evitare che diventino una fastidiosa abitudine, come accaduto nella scorsa stagione alla squadra rosa allora allenata da Giacomo Filippi. Fino alla sosta natalizia dello scorso campionato di Serie C, infatti, il Palermo aveva collezionato ben 10 espulsioni in 19 partite, sintomo di una squadra nervosa ed ingenua. Adesso la situazione è molto diversa, il Palermo è un cantiere aperto e ci sarà tempo e modo per squadra e allenatore di conoscersi meglio e lavorare per migliorare.

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui