palermo

Palermo – Il riscatto di Soleri porta la firma della nuova società?

Sarà anche vero che la cessione del Palermo Fc al City Football Group non è ancora ufficiale, ma ormai sono tanti gli indizi che portano verso una trattativa definita da tempo, come diciamo e scriviamo da diversi giorni. Il 1° luglio sarà infatti soltanto una data “formale” nella quale verrà ufficializzata una trattiva ormai diventata un po’ come il segreto di pulcinella.

Palermo, ufficiale: esercitato il riscatto su Soleri. I dettagli

Un caso diverso …

E se alcuni rinnovi automatici non portavano la firma di “nessuno”, diverso è il caso della prima vera operazione di mercato che il Palermo ha comunicato questa mattina. Il riscatto di Edoardo Soleri, infatti, è certamente frutto della nuova società e quindi del nuovo direttore sportivo e probabilmente del nuovo allenatore. Senza l’avallo di queste due figure essenziali, infatti, nulla sarebbe stato fatto anche se qualcuno potrà obiettare che ovviamente anche Castagnini e Baldini sarebbero stati d’accordo a questo rinnovo. Ma allo stesso si potrebbe dire il contrario, ovvero chi arriverà avrebbe potuto anche decidere di puntare su altri, e invece il riscatto di Soleri è diventato realtà perché tempo non se ne poteva perdere.

Palermo e Manchester così lontane, così vicine

Di certo se la trattativa per il passaggio al CFG non fosse stata conclusa difficilmente la “vecchia” società avrebbe potuto fare un’operazione del genere che comunque andrebbe a modificare uno status quo cristallizzato da tempo in virtù della trattativa appunto.
E poi ci sono delle scadenze da onorare in tempi celerissimi tra le quali la fidejussione per l’iscrizione al campionato di serie B alle quali verosimilmente adempierà il CFG.
Detto ciò non ci meraviglieremmo se il nuovo Palermo, intendiamo principalmente il gruppo squadra, fosse stato già costruito per gran parte anche perché quello dirigenziale è certamente stato ampiamente definito.

Ma quale Pallotta, la trattativa col City Group è blindata da tempo

Le prossime scadenze …

Del resto la nuova stagione è alle porte e siccome quelli del City Football Group certamente “sono del mestiere” sanno che non si può perdere tempo perché verosimilmente intorno al 10 luglio si dovrà partire per il ritiro, e il 30/31 luglio andare in campo per la prima gara ufficiale, quella di Coppa Italia, della stagione 2022/2023 in attesa del 13 agosto che sancirà anche l’inizio del campionato.

Che strana Palermo, festeggiamo invece di fare sempre polemiche

LEGGI ANCHE

Palermo in B in soli due anni: una costruzione lenta ma vincente

Futuro Brunori, la moglie saluta: “Grazie Palermo, anno meraviglioso”

Moreo, è ufficiale la firma. Prossimo anno affronterà il Palermo

Baldini: “A breve il Palermo sarà in Serie A. Mirri? Contento abbia ceduto in B”

Palermo, l’agente di Brunori incontra la Juve entro questa settimana

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

  1. Non ci vedo nulla di nuova società era un accordo pre esistente lo scorso anno. Andava in automatico per cui la nuova proprietà eventuale deciderà cosa farne

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui