Catania

Oggi si deciderà il futuro del Catania Calcio. Il termine ultimo per presentare le offerte atte a rilevare il titolo sportivo della società, a seguito del fallimento decretato dal Tribunale lo scorso dicembre, è fissato per le ore 12.00. Il 22 dicembre, difatti, era stato disposta un’ulteriore deroga affidando a 3 curatori fallimentari l’esercizio provvisorio fino al 28 Febbraio. Non ci saranno però ulteriori rinvii.

In caso di asta deserta, infatti, come riportato da Itasportpress, non ce ne sarà una seconda. “Con riferimento al quesito, il collegio dei curatori conferma che non è prevista la possibilità di esperire una ulteriore procedura competitiva, visto che l’esercizio provvisorio andrà a scadere il 28 febbraio 2022”, questo quanto si legge.

La speranza degli etnei è dunque quella che ci sia almeno un’offerta valida. In questi giorni, tuttavia, tutto ha taciuto: non ci sono state dichiarazioni né soffiate in merito a un possibile interessamento al Catania Calcio da parte di un qualche investitore. Non è da escludere, tuttavia, che dal silenzio possa emergere una qualche offerta last-minute, come accaduto qualche settimana fa alla Salernitana, salvata in extremis da Danilo Iervolino.

LEGGI ANCHE

Ecco calendario del Palermo fino al termine del campionato

Catania, Pellegrino: “Bari fa fatica, vi dico chi vince Serie C. Il Palermo…”

Zito risolve il contratto con la Paganese. Un’occasione per il Palermo?

Fella, il fantasma del ‘Renzo Barbera’. Dov’è finito il rifinitore del Palermo?

Palermo, il mercato potrebbe non finire: l’idea arriva dagli svincolati

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui