Palermo

Il calciomercato del Palermo potrebbe spiccare il volo da un giorno all’altro. Il direttore sportivo Renzo Castagnini ha il compito di rafforzare una rosa che non deve essere stravolta ma puntellata, specialmente nel reparto offensivo.

Il tecnico rosanero Giacomo Filippi fin dalla conferenza di metà giugno ha chiarito la necessità di avere in rosa due giocatori per ogni ruolo. Partendo da ciò e dalla possibilità che il calciomercato del Palermo segua il 3-4-3 di Filippi, proviamo a fare il punto sul mercato dei siciliani.

PORTIERI E DIFENSORI

Confermato l’arrivo di Samuele Sassolo, e la certezza di Alberto Pelagotti tra i pali, il calciomercato del Palermo non dovrebbe più riservare alcuna novità sul fronte portieri. Il terzo estremo difensore con ogni probabilità sarà scelto tra la Primavera, aggregati alla prima squadra in base al merito.

Marong Bubacarr sarà quasi sicuramente confermato in rosanero e una volta rientrato a Palermo dovrebbe firmare il contratto che lo legherà alla società di Viale del Fante. Niccolò Corrado non ha convinto in Sicilia anche a causa dei numerosi problemi fisici che ne hanno ostacolato il percorso di crescita, e adesso è già pronto per affrontare una nuova avventura in Serie C. A sinistra il Palermo ha da qualche giorno ufficializzato l’arrivo di Maxime Giron dagli svincolati. Sullo stesso versante di Giron non dovrebbe essere confermato Roberto Crivello, che a quanto pare non rientra nei piani tattici di Giacomo Filippi.

Sempre per quel che riguarda il capitolo partenze risulta in bilico la posizione di Michele Somma, che non è riuscito a convincere pienamente tifosi e addetti ai lavori. In entrata si valuta il profilo di Nicola Pasini, difensore centrale in forza al Vicenza con cui ha trascorso l’ultima annata in Serie B.

Dovrebbero essere confermati in blocco Andrea Accardi, Masimiliano Doda, Edoardo Lancini, Manuel Peretti e Alberto Almici, malgrado quest’ultimo possa potenzialmente far gola a molte squadre di Serie B. Ivan Marconi, che ha il contratto in scadenza nel 2022, dovrebbe restare in rosanero almeno per un altro anno ammesso che non arrivino offerte importanti. A destra in questi ultimi giorni pare che si stia tentando di approfondire il discorso inerente a Desiderio Garufo, terzino destro di proprietà della Reggina in prestito al Catanzaro nell’ultima stagione sportiva.

CENTROCAMPISTI

Il calciomercato del Palermo dovrebbe riservare poche novità a centrocampo. Confermato l’addio di Malaury Martin, stesso destino è  toccato ad Andrea Palazzi, rientrato alla base per fine prestito. Dovrebbero restare in blocco Gregorio Luperini, Moses Odjer e Francesco De Rose. Discorso diverso per Jeremie Broh. Il giocatore classe 1996 ha un contratto valido fino al 2023, e a meno che non arrivino offerte importanti il calciatore potrebbe restare almeno un altro anno in rosanero.

In entrata al momento sono tre i profili sondati. Il primo è quello di Enrico Zampa, giocatore classe 1992 di proprietà del Potenza. Il calciatore vanta più di 100 presenze in Serie C e la sua esperienza potrebbe dare una mano alla causa rosanero.

Gli altri due profili sondati sono Andrea Caponi e Mario Prezioso. Caponi, il cui contratto col Pontedera è scaduto il 30 giugno scorso, ha espresso gradimento nei confronti della piazza palermitana.

ATTACCANTI

L’attacco è il reparto che potrebbe riservare maggiori novità nel corso del calciomercato per il Palermo. In uscita sono da registrare l’addio al calcio di Mario Alberto Santana e il ritorno al Torino di Nicola Rauti dopo il prestito. Verso la cessione Andrea Saraniti, che non ha pienamente convinto tifosi e addetti ai lavori. Lorenzo Lucca, ambitissimo tra Serie A e B potrebbe essere il pezzo forte del mercato in uscita rosanero, ma al momento non si registrano particolari novità in merito alla cessione del giocatore.

La società rosanero dovrebbe confermare per la prossima stagione Floriano, Kanoute, Silipo e Valente, a meno di clamorose sorprese. In entrata, invece, la situazione è più complicata.

Dovendo far fronte a quattro potenziali uscite in attacco, il Palermo dovrà rifarsi il look nel reparto avanzato. Sfumata la pista Marotta, che ha firmato col Modena, sembra che non stia decollando nemmeno quella che potrebbe portare ad Ettore Gliozzi. Nelle scorse settimane si era ipotizzato l’arrivo in rosanero di Pietro Cianci, riscattato dal Sassuolo che lo avrebbe girato al Palermo come contropartita per Lorenzo Lucca. Questa ipotesi, però, sembra che non abbia mai preso del tutto il volo e adesso l’attaccante pare che sia destinato ad un altro club di C. Nulla da fare nemmeno per Bombagi, il trequartista ex Teramo infatti è vicinissimo alla firma col Catanzaro.

Mai decollata nemmeno la pista che avrebbe potuto portare a Riccardo Ciervo, giovane calciatore della Roma. Un giocatore che invece registra il gradimento della società rosanero è l’attaccante della Turris, Luca Pandolfi, che potrebbe presto finire in orbita rosanero.

LEGGI ANCHE

Tacopina: “Adesso sono solo per la Spal. Dichiarazioni di ieri? False”

Catanzaro scatenato sul mercato: richiesto Fella alla Salernitana

Serie C, la strategia delle tre siciliane: si riparte dalle certezze in panchina

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

3 Commenti

  1. Aspettano i soldi di Lucca per fare gli acquisti buoni, per adesso solo svincolati di medio basso livello.

  2. Anche quando venderemo Lucca sarà tardi. Gli acquisti buoni se li sono già accaparrati Catanzaro, Bari ecc. Tutti quelli che abbiamo adocchiato (specchietti per le allodole , cioè per noi tifosi) sonbo stati comprati da altre squadre. Noi come le stelle di Kronin restiamo a guardare

  3. Praticamente rimane il solo Pandolfi che attualmente è infortunato perciò non arruolabile immediatamente per il ritiro che nell’ultima stagione ha giocato in serie D facendo 7 gol in 19 presenze, un profilo proprio adatto per puntare alla promozione….
    Finchè ci sarà Mirri e soci a guidare questa società non vedremo mai la serie B.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui