Palermo

Mancano sempre meno giorni all’inizio del calciomercato invernale, e il Palermo inizia ad accendere i motori. Quella verso cui ci stiamo proiettando è una sessione di mercato molto diversa dalle altre, caratterizzata dalla cautela e dagli affari.

Come già accennato in precedenza dalla nostra redazione, potrebbe esserci qualche complicazione e rallentamento per le operazioni in entrata del Palermo. Ciononostante, la società di Viale del Fante sarà pronta ad agire per cercare di rinforzare al meglio una rosa che necessita di alcuni inserimenti.

Malgrado non manchino occasioni importanti in Serie B, il duo di mercato formato da Sagramola e Castagnini proietterà le proprie attenzioni anche verso la Serie A. Nella massima serie italiana, infatti, sono presenti alcuni calciatori utilizzati raramente dalle proprie squadre di appartenenza e che potrebbero decidere, dunque, di lasciare i rispettivi club in cerca di una maggiore continuità.

GIOVANE PROMESSA

Il primo calciatore che balza all’attenzione dei nostri occhi scorrendo le liste dei giocatori scarsamente impiegati dalle squadre di A, è un giovane prospetto cresciuto tra il vivaio dell’Inter e quello del Parma, squadra in cui milita tuttora.

Stiamo parlando di Andrea Adorante, attaccante classe 2000 con il vizio del gol. Il ragazzo nel corso di questa stagione ha accumulato tre presenze e una rete in Coppa Italia contro il Pescara. Un interessamento del Palermo potrebbe permettere al giocatore di scendere in campo con maggiore continuità e maturare sotto l’aspetto agonistico.

ETERNA PROMESSA

Il calciatore che vi presentiamo ora, e che potrebbe tornare utili alle sorti del Palermo, è considerata un’eterna promessa del calcio italiano. Cresciuto nel vivaio dell’Inter, dal campionato 2014/15 è un tesserato dello Spezia, squadra con cui ha accumulato fin qui 66 presenze con 3 gol e 5 assist.

Il giocatore in questione è Gennaro Acampora, versatile centrocampista classe 1994 che vanta più di 100 presenze in serie cadetta. Fin qui non ha visto molto in campo, essendo stato chiamato in causa solo per quattro volte. Palermo potrebbe rappresentare un’opzione per dare continuità e definitiva affermazione alle proprie capacità.

IL VETERANO DELLA B

Mattia Mustacchio non ha bisogno di grandi presentazioni, sono i numeri che parlano per lui: 241 presenze in Serie B, accompagnate da 24 reti e 15 assist. L’esterno offensivo classe 1989 è attualmente di proprietà del Crotone, squadra con cui fin qui per stagione non è mai sceso in campo.

Un apporto d’esperienza da parte sua potrebbe essere fondamentale per invertire le sorti stagionali del Palermo fino a questo punto.

PALERMITANO DOC

Questo autunno, quando il mercato stava per chiudere i battenti, Antonino Di Gaudio è stato vicinissimo a vestire la maglia rosanero. Malgrado la trattativa non sia andata a buon fine, non è affatto da escludere un ritorno di fiamma nelle prossime settimane.

Il giocatore porterebbe a Palermo una gran ventata d’esperienza e qualità: con 160 presenze condite da 22 reti e 17 assist in Serie B, e 41 presenze accompagnate da 3 reti e 7 assist in Serie A, il calciatore palermitano sarebbe uno dei leader tecnici di questa squadra.

LEGGI ANCHE

Amauri va pazzo per la maglia celebrativa: “Se avanza una 11 vi do il mio indirizzo”

Lucca, bello e dannato: tra un “vaffa…” alla stampa ed una punizione da 30 metri

Insulti razzisti a Odjer, Antenucci nega. Cosa è successo a fine gara?

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui