Un tesoretto da meno di due milioni da racimolare con i rientri.

Inizia così l’articolo di Benedetto Giardina sul Giornale di Sicilia, oggi in edicola, che fa il punto sulla situazione dei prestiti che dovrebbero tutti rientrare in sede ma che difficilmente faranno parte del nuovo Palermo che si sta iniziando a costruire.
.
La società può dunque racimolare qualche soldo anche con chi tornerà dai prestiti e sebbene in regime di austerity, c’è necessità di rinforzare la squadra. Il primo che non farà parte del nuovo Palermo, scrive il giornale, è il portiere Posavec. E infatti vicina ad una soluzione il tira e molla con l’Hajduk Spalato che vorrebbe prendere il portiere a titolo definitivo. Probabilmente l’accordo si troverà ad una cifra inferiore al mezzo milione di euro.
.
Stesso discorso per Embalo, stessa cifra per il riscatto che tuttavia il Cosenza non dovrebbe esercitare. Il Palermo spera però che Embalo faccia una buona Coppa d’Africa in maniera tale che la sua valutazione possa aumentare.

Ci sono altri 3 giocatori sparsi in Italia e in Europa da cui, scrive Giardina, si può ricavare al massimo un milione di euro. Toscano, attualmente al Trapani, il terzino Fiore attualmente all’Imolese e l’attaccante Balogh che gioca nel campionato cipriota.
Per tutti e tre, difficile che possa esserci un futuro in maglia rosanero.
.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui