Serie B scontri diretti

Palermo e il calendario – Tre settimane da raccontare

Palermo, il calendario aggiornato ed il mese decisivo

Sarà l’aria di Sanremo che inizia questa sera, ma ci è venuto in mente questo brano del mitico Fred Bongusto (del 1974!) pensando al calendario rosanero ed alle gare che attendono Brunori e compagni fino a fine febbraio. In tre settimane un pezzo di promozione diretta. Poi si tireranno le somme e si capirà dove guardare, se verso i piani altissimi o puntare l’ascensore verso il terzo o quarto piano. Va da se che con questo organico e questo mercato invernale, qualunque altro posizionamento sotto il quarto posto avrebbe l’amaro sapore di una sconfitta, di una grande delusione. Ma tempo al tempo e ragioniamo a piccoli passi.

Il Palermo come il Manchester City e Liverpool

E’ finalmente il Palermo grandi firme

Manchester City, i Citizens comprano in casa…Girona

Nel dopo gara col Bari Corini ha lucidamente detto che forse è davvero febbraio il mese più delicato della stagione a dispetto di quanti, secondo linguaggio tradizionale del calcio, sostengono che in primavera si decidono i campionati. Giusto, ma bisogna anche vedere come ci arrivi in primavera, se col fiato sul collo delle avversarie oppure lontano anni luce dalle due posizioni nobili. Dunque testa solo a febbraio e attenzione massima a queste tre settimane che, parafrasando il bravo Fred Bongusto, ci auguriamo possano diventare davvero 3 settimane da raccontare.

Calcio, si va verso la svolta epocale: espulsioni a tempo

Serie A, addio Tim: ecco il nuovo Title sponsor

Palermo e il calendario – Perché in questo lasso di tempo si giocherà con Feralpisalò (in trasferta, si fa per dire vista lo strapotere della presenza di tifosi rosanero), poi Como al Barbera, quindi Cremonese (in trasferta) e Ternana al Barbera nel turno infrasettimanale serale del 27 febbraio. Due scontri direttissimi e due gare sulla carta più abbordabili. Scontato dire che per nutrire sogni di promozione diretta bisogna battere il Como e quanto meno non perdere a Cremona. Poi sfruttare il turno interno con la Ternana: tutto questo con la consapevolezza che già sabato a Piacenza si dovrà provare a vincere. I tanti punti persi per strada obbligano ormai i rosanero a dover recuperare (e pure tanto) su chi precede. E visto che Como e Cremonese continuano a vincere giornata dopo giornata, il Palermo non può essere da meno. Se si vuole puntare in alto.

Feralpisalò-Palermo, è febbre rosanero: settore ospiti sold out

Il Palermo costruisce la squadra del futuro

LEGGI ANCHE

Palermo, numeri da secondo posto. Basta solo crederci

Adesso tutti fanno affari con il Palermo

Ora è chiaro perchè la media inglese non basta più?

FOTO – Palermo-Bari, Miccoli non dimentica il passato rosanero

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui