Serie B 25a giornata

Serie B – La lunga rincorsA

Parma e Venezia insieme. La B ha trovato i padroni

Con l’aggancio c’è stata anche la fuga a +5: ecco tutti i loro punti di forza. Gli inseguitori sono avvisati…

Pecchia ha frenato e perso il vantaggio
Fanno un bel calcio ma sono differenti
Le ultime 5 partite sorridono a Vanoli

Questo il titolo della Gazzetta dello Sport,  oggi in edicola.

L’articolo di Nicola Binda sottolinea come Parma e Venezia, entrambe con proprietà statunitense, sono in cima al campionato di Serie B. Una, il Parma, è partita forte ma sta frenando l’altra dopo aver vinto lo scontro diretto ha completato la rincorsa agganciandola; adesso sono insieme in vetta, si guardano le spalle e si domandano chi può andarle a prendere.

Elettrocardiogramma piatto

City Group, arriva un esonero: ecco di chi si tratta

Il Parma sembrava lanciato ma con un punto soltanto nelle ultime due partite è stato risucchiato e per sua fortuna soltanto dal Venezia. In un campionato meno brillante del solito Parma e Venezia (e anche il Catanzaro) giocano il migliore calcio anche se i principi tattici dei due allenatori non sono propri identici. Pecchia gioca più alto, occupa di più la metà campo avversaria e sa esaltare le qualità dei suoi singoli. Vanoli invece gioca un po’ più basso, con la squadra più corta ma quando riparte in contropiede unisce alla tecnica dei suoi giocatori una velocità micidiale. Entrambi però giocano con la difesa a quattro e in avanti non dipendono da un solo giocatore ma hanno più elementi che possono risultare decisivi in una partita.

VIDEO – Palermo, fischi dei tifosi dopo il pari contro la Ternana

Palermo, Buttaro al posto di Mateju? Corini ci pensa

Con questo passo sembrano essere destinate ad andare in Serie A in maniera diretta ma se non dovessero mantenerlo serve che qualcuno alle loro spalle alzi decisamente il ritmo, Cremonese, Como, Palermo, Catanzaro e forse anche il Modena o accelerano adesso o rischiano di perdere i contatti. Da qui a fine andata il Parma sembra avere il calendario più complicato per questo il Venezia ha l’occasione per fare il sorpasso e restare sola in vetta in attesa di un mercato di gennaio in cui la proprietà è decisa a investire per alzare ulteriormente l’asticella.

Tantissimi calabresi venerdì sera al Barbera

Tutto bello, tutto corretto ma ormai le chiacchiere stanno a zero

LEGGI ANCHE

Palermo, Vandeputte illumina Catanzaro: da possibile amico a ‘nemico’

Ternana, Diakite conteso tra due club: c’è il Palermo

Ternana-Palermo 1-1, le pagelle: non basta Lucioni, disattento Marconi

Corini: “Potevamo fare di più. La squadra ci ha provato”

Serie B, come cambia la classifica dopo i recuperi

In viaggio verso Terni: la storia di Fabrizio, romano ma rosanero

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui