Palermo

A pochi giorni dalla sfida contro il Palermo, il Sudtirol deve fare conto con i tanti indisponibili. Una sfida delicata, tra due attacchi non di certo spumeggianti in questo inizio di stagione che rischia di non vedere alcuni dei maggiori protagonisti tirolesi.

Sudtirol: quanti indisponibili

Non di certo un momento fortunato per Bisoli, neo allenatore del Sudtirol dopo l’esonero di Greco. Il tecnico emiliano non potrà infatti contare su 7 giocatori per la trasferta di Palermo contro la formazione di Corini. L’ultimo in ordine cronologico ad essersi aggiunto alla lista degli indisponibili è Hans Nicolussi Caviglia, che ha rimediato un infortunio muscolare nei giorni scorsi. Il centrocampista classe 2000 era stato già sfortunato nelle scorse stagioni rimediando la rottura del legamento crociato, saltando 66 partite in ben 2 anni. Perdita importante dunque per Bisoli, che non avrà a disposizione un giocatore che ha fatto bene in questo inizio di stagione, giocando 5 partite su 6 da titolare. Oltre a lui, gli infortuni colpiscono un po’ tutti i reparti di gioco. Dalla difesa con Vinetot out da tempo, all’attacco con Sprocati, Siega, Voltan e Marconi indisponibili. In centrocampo non solo Caviglia, anche Belardinelli non sarà presente al Renzo Barbera.

Bisoli imbattuto da allenatore dei biancorossi

La stagione del Sudtirol non è iniziata nel migliore dei modi, con 3 sconfitte nelle prime 3 giornate di campionato. Risultati che hanno decretato l’esonero dell’allenatore Greco. Al suo posto è arrivato Pierpaolo Bisoli che ha cambiato decisamente il rullino di marcia dei biancorossi. Con lui alla guida, il Sudtirol ha totalizzato 7 punti nelle successive 3 giornate, con 2 vittorie e un pareggio (in casa 1-1 contro il Cosenza). Inizio dunque positivo per il tecnico emiliano che adesso si trova ad affrontare il primo vero ostacolo: il Palermo di Corini.

LEGGI ANCHE

GdS – Al Palermo adesso serve nuova linfa

Repubb. – Rodaggio terminato. Dopo Manchester voltare pagina

GdS – Pochi gol e attacchi… diesel, rosa e Südtirol in avanti faticano

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui