Serie B

Serie B – Cosa serve ad una squadra per vincere il campionato

La cautela della nuova proprietà non è quella dei protagonisti in campo. Se da una parte, giustamente,  si predica prudenza e programmazione a lungo termine. Dall’altra non si è ancora spento l’entusiasmo dei playoff e la conseguente promozione. Ieri Baldini ed oggi Soleri non si sono nascosti ed hanno pubblicamente dichiarato le loro ambizioni: ottenere il massimo e quindi anche la promozione in massima serie.

Dopo l’amichevole con il Pisa il Palermo volerà a Manchester

Insomma per la società non sarà un obiettivo di quest’anno ma i protagonisti che scenderanno in campo un pensierino ce lo fanno. E allora vediamo quali caratteristiche deve avere una squadra, quali numeri deve fare durante il campionato, per ambire al salto di categoria. Abbiamo analizzato gli ultimi 5 anni e preso in considerazione le squadre che hanno guadagnato la serie A alla fine della regolar season senza cioè passare dagli spareggi. Ecco i numeri principali:

Marineo Calcio-Palermo, arriva l’orario ufficiale del match

Le promosse degli ultimi  5 anni
ANNO  2021/2022 PUNTI TOTALI VITTORIE SCONFITTE GOL  FATTI GOL  SUBITI
LECCE 71 19 5 59 31
CREMONESE 69 20 9 57 39
ANNO 2020/2021
EMPOLI 73 19 3 68 35
SALERNITANA 69 19 7 46 34
ANNO 2019/2020
BENEVENTO 86 26 4 67 27
CROTONE 68 20 10 63 40
ANNO 2018/2019
BRESCIA 67 18 5 69 42
LECCE 66 19 8 66 45
ANNO 2017/2018
EMPOLI 85 24 5 88 49
PARMA 72 21 12 57 37

 

Palermo, concorrenza di altri due club di B per Tascone. Le ultime

Serie B – Come si vede dalla tabella, la differenza fra primo e secondo posto non la fanno le vittorie complessive conquistate ma le sconfitte subite che nel caso della prima classificata sono molto meno rispetto alla seconda. I gol subiti sono pochi, soprattutto negli ultimi 3 anni c’è stata una media di circa 30 gol presi in una stagione, meno di uno a partita. E chi, come l’Empoli nel 2017/2018, ne aveva subiti tanti (49), compensa con tantissimi realizzati (88). I gol fatti si attestano su  una media di 65 marcature stagionali.

Soleri: “Orgogliosi di far parte di City Group, alla Serie A ci crediamo”

Insomma dalla tabella si evince che vale sempre la vecchia regola del “primum non perdere” , libera divagazione dalla celebre locuzione latina “primum non nocere” ( “per prima cosa, non nuocere”).

LEGGI ANCHE

 Palermo tra i pali si punta il ricco palmarès di Pigliacelli: Serie B e Romania

Palermo, campagna abbonamenti: cresce ancora il numero delle adesioni

Palermo-Pigliacelli, il Craiova vuole monetizzare: parti a lavoro per chiudere

Baldini: “Anno di transizione? Non mi piace, giocheremo per la Serie A”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui