lucca

Lorenzo Lucca è considerato come uno dei talenti italiani più promettenti del panorama calcistico attuale. L’esplosione con il Palermo nella stagione 2020-2021 e l’inizio di campionato con il Pisa in Serie B hanno puntato sul ‘gigante di Moncalieri’ i riflettori di molte pretendenti, soprattutto in Serie A. Nell’arco di sette partite Lucca era riuscito a siglare la bellezza di sei reti, conseguendo una media più che invidiabile data anche la giovane età. Ma adesso?

LUCCA: FRA MANCATE CONVOCAZIONI, INFORTUNI E QUALCHE ESPULSIONE DI TROPPO…

Dalla partita del sesto gol di Lucca contro la Reggina, la stagione dell’ex Palermo ha preso una piega piuttosto allarmante. Al di là dell’assenza nel tabellino dei marcatori, il numero 9 del Pisa non è riuscito più ad essere realmente determinante per la squadra toscana. Già alla 13a giornata contro il Benevento, anzi, sono iniziate le note negative: doppia ammonizione e dunque cartellino rosso. Dopo quella gara, qualche acciacco fisico, e Lucca comincia a non essere convocato per un paio di partite. I gol continuano a latitare, e la competizione nel pacchetto offensivo dei nerazzurri comincia a farsi piuttosto aggressiva. Arriva l’altro ex Palermo Puscas dal Reading, e dalla Serie A si aggiunge un signor attaccante come Ernesto Torregrossa. Le telenovele di mercato coinvolgono Lucca, che sembra ad un passo di giungere in massima serie con il Sassuolo ma la trattativa sfuma.

QUALE SARÀ IL FUTURO DI LUCCA AL TERMINE DELLA STAGIONE?

I minuti di Lucca cominciano a diventare sempre di meno. Nelle ultime giornate si assiste ad un ritorno da titolare, ma ancora la casella dei gol segnati rimane a secco. Anzi, si ravviva quella delle espulsioni: questa volta il cartellino rosso è diretto, per un calcio in faccia (naturalmente involontario) verso Adorni del Brescia. Questo ha comportato la squalifica dell’attaccante contro il Perugia. Lucca avrà a disposizione quattro partite e forse anche i play-off per tornare a stupire con i suoi gol. E a quel punto, a fine stagione, chissà che qualche squadra di Serie A non possa tornare a bussare alla porta dell’entourage del ‘gigante di Moncalieri’…

LEGGI ANCHE

È siciliano il miglior arbitro della Lega Pro?

Bari, Mignani: “Catania? Campionato falsato, Lega Pro ha perso credibilità”

Palermo – Lotta al 2° o 3° posto: tutte le possibili combinazioni

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui