Mondiali

Di notizie sul mondo calcistico ne riceviamo a bizzeffe, tra social network, giornali e siti online; che sia perché siamo interessati e incuriositi dalle loro vite o perché vogliamo studiare le loro performance calcistiche per valutare su chi scommettere sui vari bookmaker che consentono di ottenere un vantaggio imperdibile per le tue giocate- passiamo molto tempo ad analizzare i nostri calciatori preferiti.

La comunicazione in ambito social media è diventata fondamentale per qualsiasi – qualsiasi – ambito, compreso quello calcistico, attorno al quale si scatena il mercato degli sponsor. Post che valgono milioni di euro, pubblicità semplici, dirette e rapide, ma anche fan che hanno la possibilità di sentire i propri idoli parlare di sé in prima persona. In questo modo si riduce la distanza coi tifosi e si aumenta il loro engagement. Ci piace leggere e ascoltare parlare di calciatori, ma a chi di loro piace particolarmente mostrare la sua vita in rete? Quanto influenti sono diventati? Insomma… Quali sono i calciatori più attivi sui social?

In vetta alla classifica, imbattibile, con ben 425 milioni di follower su Instagram, troviamo Cristiano Ronaldo, a cui piace molto parlare di sé. Accanto ai post sul calcio, video, reels, interviste, infatti, troviamo foto che lo ritraggono da bravo e “proud daddy” con i figli e la moglie, Georgina Rodriguez. Cristiano Ronaldo ha una media di un post ogni due giorni con storie aggiornate quotidianamente e non solo per passione: contate che ogni post in cui promuove uno sponsor gli frutta la bellezza di 1,4 milioni di euro.

Sulla stessa linea, l’ex calciatore David Beckham è particolarmente attivo e amatissimo dai suoi 70 milioni di fan: accanto a sponsorizzate, troviamo foto di vecchie glorie calcistiche, video in supporto di cause benefiche (come l’ultima di Unicef, in auto dell’Ucraina), e moltissimi – davvero moltissimi – momenti di vita privata con la sua famiglia. David ci catapulta nella sua vita a 360 gradi mostrandoci quasi ogni parte di sé.

I social poi servono anche per pubblicare le proprie numerose attività secondarie, come fa lo spagnolo Lionel Messi, la Pulce, che parla spesso ai più di 300 milioni di follower che possiede della propria linea di merchandising, il “The Messi Store”. L’attaccante del Paris Saint Germain, Neymar, particolarmente attivo su Twitter, fa qualcosa di simile: con 30,9 milioni di follower (e 192 milioni su Instagram) parla, certo, della sua vita lavorativa, ma utilizza il mezzo anche per sponsorizzarsi. Similmente a Messi, infatti, comunica coi fan e posta regolarmente numerosi oggetti che riportano il suo nome.

Parlando di gossip, molti non si vergognano a postare updates sulla propria vita sentimentale, come è successo a Icardi (7,8 milioni di follower su Instagram e 1,3 milioni su Twitter) che ci ha tenuti costantemente aggiornati sull’andamento della sua “storia che scoppia” con Wanda Nara, tra allontanamenti e riavvicinamenti vari, resi palesi da aperture e chiusure di profili e “follow” e “unfollow” su Instagram.

Tra i più seguiti, attivissimi utilizzatori dei social network troviamo poi il milanista Zlatan Ibrahimovic, con 53 milioni di followers su Instagram, di cui vediamo il passato e il presente calcistico, ma anche fotografie che lo ritraggono con il cane, sulla sua moto e addirittura con il Papa! Accanto a queste, Ibra utilizza anche molto i social per sponsorizzare i suoi prodotti: in particolare, ultimamente, il suo ultimo libro.
Direttamente dal Manchester United, il francese Pogba è un grande utilizzatore dei social, Instagram in particolare. Troviamo foto, ma anche molte storie in evidenza. Interessante tra queste la sezione “Q&A – questions and answers” in cui risponde direttamente ai fan sia a domande personali (“Ti piace la nutella?”, “Cosa guardi su Netflix”?) ma anche sul calcio (“Chi ti ispira?”, “A che età hai iniziato?”). Uno degli ultimi post riguarda il Ramadan, dove augura un felice ramadan a tutti i suoi fratelli e sorelle musulmani.

LEGGI ANCHE

Playoff imminenti: diamo uno sguardo agli altri gironi

Fra i due litiganti la quarta gode…

Però il Palermo ha un ulteriore punto in più sull’Avellino

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui