baldini

Silvio Baldini è arrivato a Palermo per portare equilibro e stabilità, per dare la marcia in più che con Giacomo Filippi mancava. Nonostante le premesse iniziali, tuttavia, i rosanero continuano a non convincere, specialmente in trasferta. La cosiddetta “cura Baldini” dunque sta funzionando al momento a metà, ma paradossalmente lo stesso non si può dire per alcune squadre che hanno affrontato i siciliani.

La squadra di Silvio Baldini è stata, infatti, fermata da delle rose che sulla carta erano certamenteinferiori, ma che hanno portato a casa dei punti e un’ottima prestazione: Messina, Campobasso e Foggia tra tutte. Le prime due in particolare, dopo il pareggio con i rosanero, si sono lasciate alle spalle il personale periodo di crisi e hanno iniziato a collezionare punti, tanto che adesso volano sulle ali dell’entusiasmo.

Il rendimento di Messina e Campobasso

Da una parte il Messina ha collezionato ben 10 punti nelle ultime cinque gare, con una media di 2 punti a partita. Il Campobasso, invece, ne ha conquistati 6 nelle ultime quattro gare, con una media di 1,5 punti a partita. Inoltre entrambe sono state capaci di battere la capolista Bari e di frenare la sua corsa verso la promozione diretta. Un ottimo rendimento per due squadre che lottano per la salvezza.

Per quanto riguarda il Foggia, la vittoria contro il Palermo ha portato il giusto entusiasmo per far bene e conquistare altri tre punti importanti, quelli contro il Monopoli. Quest’ultimo è stato battuto da tutte e tre le squadre sopracitate. Ora la squadra di Zeman domenica si confronterà nel derby contro il Bari, chissà se riuscirà a batterlo come hanno fatto il Messina e il Campobasso, non ci resta che aspettare.

Insomma, in generale, sembra proprio che il Palermo abbia dato a MessinaCampobasso e probabilmente Foggia la spinta necessaria a mettere il turbo. La “cura Baldini” ha funzionato eccome… anche se al contrario.

LEGGI ANCHE

La lotta play off: il calendario delle rivali a confronto

Bari, Mignani: “Campionato difficile. Non dobbiamo pensare alle altre squadre”

Palermo Innovation Lab, via al corso per “comunicatori del calcio”. I dettagli

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui