baldini

È allarme difesa per il Palermo, nove reti subite in quattro partite

Le ultime prove parlano di una involuzione.
Il modulo a tre riproposto in Puglia non ha dato le certezze viste contro la Juve Stabia.
Baldini si sconfessa. Cambiare può essere utile, ma solo in alcuni frangenti. E non si tratta
di questione di uomini.

Questo il titolo del Giornale di Sicilia, oggi in edicola.

L’articolo di Giovanni Mazzola sottolinea come la sconfitta subita dal Palermo a Foggia sia stata una regressione rumorosissima, rispetto alla vittoria netta contro la Juve Stabia. Al centro dell’attenzione sicuramente una difesa a dir poco traballante: l’ultima volta che si incassarono 4 reti fu contro la Juve Stabia, nel marzo del 2021. Per ritrovare un simile passivo ma fuori dal ‘Barbera’, bisogna addirittura tornare indietro alla Serie B del 2018. I rosanero persero 4-0 contro l’Empoli di Andreazzoli, che è attualmente alla guida dei toscani. Le reti subite allo ‘Zaccheria’ allargano a nove lo score negativo nelle ultime cinque gare. Un trend contrario rispetto a quello di Giacomo Filippi, che non aveva mai subito reti per quattro partite di fila. L’ultima volta che si registrò un record simile fu con Boscaglia, prima del suo esonero.

Il 3-4-2-1 che aveva restituito buone sensazioni al termine di Palermo-Juve Stabia, si è rivelato invece una mera illusione contro i ragazzi di Zeman. E Baldini lo sa, soprattutto perché non aveva mai sperimentato in allenamento questo assetto tattico. Infatti, dopo quaranta minuti il Palermo è tornato con fatica al 4-2-3-1, marchio di fabbrica del mister di Massa Carrara. Ma la situazione non si è ribaltata: Lancini e Marconi sono sembrati piuttosto in bambola contro le frecce rossonere, ma anche Accardi non si è espresso al meglio. Tuttavia, si tratta dell’unico giocatore che può ricoprire l’out di destra, in assenza di Buttaro e di Doda. A sinistra, Crivello e Giron si sono spesso alternati, ma senza dare l’idea che qualcuno possa prevalere l’altro. Sullo sfondo, resta l’ipotesi dell’impiego di Perrotta e di Somma, che non hanno preso parte alla débâcle di Foggia.

 

Palermo-Turris, spalti ancora vuoti? I tifosi vogliono disertare il “Barbera”

Foggia, Zeman: “Gol Palermo? È regolare, ma i miei avrebbero tirato fuori”

LEGGI ANCHE

E con la testa, con le gambe e con il culo, Ciao Ciao

 Palermo, le promesse erano altre e tu lo sai

Foggia-Palermo, le pagelle: solo insufficienze per i rosanero

Brunori: “E’ finita malamente. Gol? Nessuno avrebbe buttato palla fuori”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui