Nel calcio arriva la decisione da parte del Cts: “Stop con il 35% di positivi in squadra”. Questa la notizia di pochi istanti fa, riportata sul sito web gianlucadimarzio.com, che sottolinea le modalità che si adotteranno in futuro.

Cosa prevede il nuovo protocollo del Cts

Il Comitato tecnico scientifico, ha dunque deciso di dare il via al protocollo relativo agli sport professionistici a seguito della Conferenza Stato-Regioni. Le ASL potranno dunque fermare le squadre con il 35% di positivi all’interno del gruppo, soglia al di sotto della quale non è possibile intervenire. Tutti gli atleti positivi, resteranno in isolamento; chi si trova a stretto contatto con positivi dovrà indossare la mascherina Ffp2, tranne in caso di attività fisica ed effettuerà test rapidi per 5 giorni.

Inoltre per chi è in una situazione di rischio basso, si raccomanda di indossare una mascherina Ffp2.

LEGGI ANCHE

Palermo, Castagnini: “A gennaio difficile fare mercato, tengo stretti i miei”

Sicilia a rischio zona arancione: tasso di ospedalizzazione al limite

Palermo, da Acquah a Bamba: la storia della Coppa d’Africa a tinte rosanero

Catanzaro, Angelozzi spiazza su Iemmello: “Discorso aperto con l’Avellino”

Catania, Baldini: “Ho il dovere di salvare la categoria, alleno i ragazzini”

Intervista a Davide Vigore: “A Palermo devo la mia bellezza imperfetta”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui