derby

Il derby fra Palermo e Catania è uno dei momenti più attesi del campionato per i tifosi delle due compagini siciliane, sia per quello che si vede sul campo, sia per la rivalità che si consuma tra gli spalti. Negli ultimi anni, tuttavia, quest’ultima componente è stata frenata in diverse occasioni, che fossero legati alla pandemia o a ragioni di sicurezza. In questa settimana, che precede il primo derby della stagione in programma al ‘Massimino’ domenica prossima, è difficile dire se i tifosi rosanero potranno assistere al match nel settore ospiti.

LA SITUAZIONE PER IL DERBY: ENTRANO SOLO I FIDELIZZATI

L’Osservatorio Nazionale delle Manifestazioni Sportive, organo di consulenza del Ministero dell’Interno, dopo giorni di attesa si è finalmente pronunciato: via libera per i supporters del Palermo. Ma c’è una postilla: solo i fidelizzati potranno entrare nell’impianto catanese. Chi sono i fidelizzati?  Il Palermo, a differenza di altre società, non ha alcuna fidelity card che avrebbe risolto il problema già in partenza. Non esistendo più la tessera del tifoso, anche la società rosanero, come i suoi tifosi, è in attesa che venga chiarito questo punto fondamentale. Si sta cercando di capire se basterà l’essere abbonati al Renzo Barbera o se magari tra i “fidelizzati” si possono considerare gli AmiciRosanero. Questi ultimi sono infatti considerati a tutti gli effetti “soci fondatori” della società rosanero e quindi certamente “fidelizzati”, basterà?

Si attendono aggiornamenti, e anche tempestivi: la partita è fra appena quattro giorni. Il pubblico è in attesa, e la trepidazione è alle stelle, visto che si tratterebbe del primo derby con la gente allo stadio dopo parecchi anni.

LEGGI ANCHE

Catania-Palermo, la decisione definitiva sui tifosi ospiti. Le ultime

Ispettori della Covisoc a Torre del Grifo: cosa rischia il Catania

Derby, il doppio ex Terlizzi: “Quello 0-4 mi dispiacque, ma che festa”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

2 Commenti

  1. Ma sicuro che esistono centinaia di tifosi trepidanti pronti a partire per Catania? Ma se non si riesce neanche a riempire per un quarto il Barbera…

  2. Anche più di cento. Ormai il calcio è uno schifo, uno stato che non sa gestire qualche centinaio di tifosi è scandaloso, i veri derby sono con i tifosi, solo in Italia ce questa cosa di negare le trasferte

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui