C’è il “si” del nuovo allenatore del Catanzaro. Sarà, come anticipato da Alfredo Pedullà nella giornata di ieri, Vincenzo Vivarini (ex Bari, tra le altre). Il tecnico dirigerà il primo allenamento domani e avrà il compito arduo di far risalire la china ad una squadra che si trova, nonostante un mercato faraonico  condotto questa estate, a -11 dalla vetta occupata dal Bari. Nella notte, la risposta negativa di Mimmo Toscano, ha dato il via libera per l’approdo in giallorosso del tecnico 55enne.

Per lui è pronto un contratto fino al 2023, che firmerà nella giornata di domani. Tra i nomi papabili, anche quello di Boscaglia (ancora sotto contratto con il Palermo). La dirigenza ha scelto però di virare sul nome forse più grosso e più affidabile dei tre. Vivarini ha allenato il Bari nel 2019 ottenendo un 2° posto in campionato e una finale playoff poi persa contro la Reggiana per 1-0. Domani, lo ribadiamo, la firma e la direzione del primo allenamento con la sua nuova squadra.

LEGGI ANCHE

Catania, la Sigi al lavoro per la ricapitalizzazione: tutti gli scenari

Bari, Paponi: “Palermo, Catanzaro e Avellino non molleranno. Noi…”

Firenze, tre anni di Daspo per il molestatore di Greta Beccaglia

Catania, l’ascesa di Luca Moro coincide con un grande errore della società

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui