filippi

Dopo la sconfitta contro il Taranto, Giacomo Filippi ha analizzato in conferenza stampa la sfida in terra pugliese. Ecco le parole del mister:

“Non sottovalutiamo nessuno”

“Quando capita di essere al di sotto del tuo livello contro un avversario che ha mostrato grande voglia e determinazione, c’è poco da discutere a livello tecnico e tattico. Non si può concedere continuamente un duello, e perderlo sempre. Se continui a perdere i duelli è un problema serio. Dobbiamo lavorare su questo. Sottovalutiamo gli avversari? Su questo vi posso garantire che non è così”.

“Complimenti al Taranto”

“Da lunedì dobbiamo ritrovare le nostre certezze, compattarci e martellare sulle nostre dinamiche e sicurezze. Oggi purtroppo se regali continuamente qualcosa all’avversario, chiunque sia questo recuperare è sempre dura. Complimenti al Taranto che ha cercato la vittoria trovandola. I miei ragazzi hanno sudato la maglia, ma l’hanno fatto in maniera errata e scomposta”.

“Attenzione e dedizione in più”

Questo non lo metto nemmeno in considerazione. La squadra la vedo e la sento lavorare, giornalmente e quotidianamente, e lavora molto bene. Purtroppo capita che stiamo subendo dei gol su calci piazzati, cosa che purtroppo non deve accadere. Ci vorrà un po’ di attenzione e dedizione in più”.

“Non cambia idea sugli esuberi”

Non credo che possa cambiare idea sugli esuberi. Non è per discriminare qualcuno, ma è per mantenere forte le proprie idee. Non ce l’ho con nessuno e con niente. In difesa stiamo avendo degli episodi che continuano a ripetersi, e dobbiamo lavorare sempre di più affinché non accadano”.

“Basta lanci lunghi”

“Questi continui lanci lunghi non ci aiutano, cosa che noi non siamo abituati a fare e ci siamo intestarditi a farli. Dovremmo muovere la palla da una parte all’altra e colpire negli ultimi 20 metri. Fella oggi è entrato molto bene, sta iniziando a stare bene al pari degli altri. Possiamo aspettarci nelle prossime partite un impiego a pieno regime. Oggi mi è piaciuto il suo atteggiamento, ci ha messo tanta voglia e determinazione”

LEGGI ANCHE

Filippi: “Nessuna emergenza in difesa. Giron e Valente insieme? Possibile”

Prossimo ostacolo, il Taranto: nel guinness dei primati per i cambi di denominazione

Roma, Lucchesi: “Potevo tornare, ma hanno messo i bastoni tra le ruote”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

1 commento

  1. Con questo allenatore se ci vabene ripeteremo il 7 posto dello scorso anno.
    PS complimenti al ds castagni per l’acquisto di brunori ………..
    POVERO PALERMO

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui