Dopo un anno di attesa ecco che tutto ha inizio: Euro 2020, si inizia con Turchia-Italia.

Azzurri in completo bianco, Turchia con la casacca rossa; il primo possesso è per i turchi con Burak Yilmaz.

Primo tempo

Prima azione a tinte bianche con l’Italia: Florenzi lancia Berardi che serve Immobile ma la palla termina fuori dopo il tocco del laziale. Primi quindici minuti di gara molto equilibrati con l’Italia che prova a fare il gioco. Grande triangolo con Berardi e Insigne, il numero 10 napoletano prova il destro a giro, ma apre troppo; si salva la Turchia.

Italia vicinissima al gol con Chiellini di testa, miracolo del portiere avversario sul capitano azzurro.

Italia ancora pericolosa, con Berardi che inventa sull’out di sinistra e serve all’interno dell’area di rigore Ciro Immobile, ma il colpo di testa dell’attaccante della Lazio finisce fuori.

Fine primo tempo, sul finale di parziale potenziale calcio di rigore per gli azzurri sulla solita volata di Spinazzola, ma per il direttore di gara è tutto regolare; termina così il primo tempo sul risultato di 0-0.

Secondo tempo

Secondo tempo che inizia con un cambio per gli azzurri: Di Lorenzo rileva Florenzi sulla fascia destra. Cambio anche per i turchi con Under che entra al posto di uno spento Yazici.

VANTAGGIO DELL’ITALIA: alza il ritmo l’Italia, Barella apre per Berardi che salta il proprio marcatore e Demiral, nel tentativo d’intervento di mettere la palla al centro per Immobile e devia la palla nella propria porta e fa autogol, Turchia-Italia 0-1.

Vicini al raddoppio l’Italia con un super Spinazzola che sfiora il gol del 0-2, poco dopo anche Locatelli da fuori prova la conclusione.

RADDOPPIO ITALIA: Berardi ancora inventa dopo il passaggio di Barella serve Spinazzola al centro dell’area che va vicinissimo al gol, ma Immobile è il più veloce ed appoggia in rete portando l’Italia sul doppio vantaggio.

ANCORA GOL DELL’ITALIA: Lorenzo Insigne riceve palla perfettamente da Ciro Immobile e con la specialità della casa, il tiro a giro, fa il gol dello 0-3 che porta una grande tranquillità alla squadra di Mancini.

Termina la partita con il risultato di 0-3 in favore degli azzurri: grande gioco propositivo per la squadra di Mancini che vince con grande merito la partita iniziando al meglio la propria avventura ad Euro 2020.

Le pagelle

Donnarumma: il portiere della Nazionale non ha tanto lavoro da fare, i Turchi non lo impensieriscono più di tanto e per lui stasera possiamo parlare di ordinaria amministrazione. 6
Florenzi: il giocatore in prestito al PSG è uscito all’intervallo probabilmente per problemi di natura fisica. Fino a quel momento la sua prestazione può definirsi più che sufficiente. 6
Bonucci: il difensore della Juventus difende e imposta con ordine, non correndo mai alcun rischio specifico. 6
Chiellini: importante, anzi importantissima la sua presenza nella difesa degli Azzurri. Con la sua esperienza e caratura tecnica riesce a guidare molto bene la linea difensiva murando un avversario ostico come Yilmaz. 7
Spinazzola: straripante sulla fascia sinistra, zona da cui nascono tantissime occasioni per andare in rete. In fase di finalizzazione spesso è poco preciso, ma poco conta fin quando c’è qualcuno che la butta dentro al posto suo. 6,5
Locatelli: prestazione ordinata per Locatelli, che gestisce con ordine ogni pallone che passa per i suoi piedi. 6
Jorginho: prestazione importante per il centrocampista del Chelsea. Jorginho con la solita calma che lo contraddistingue riesce a districarsi in mezzo a situazioni difficili, portando ordine e dettando i tempi della manovra azzurra. 6,5
Barella: un vero e proprio motorino a centrocampo. È ovunque e fa di tutto: recupera palloni, smista e gioca tra le linee. Giocatore pazzesco. 6,5
Berardi: c’è il suo zampino in tutti i gol, questa sera è per distacco il migliore in campo. Esce attorno al minuto 85 per un risentimento fisico, speriamo che non sia nulla di grave. 7,5
Immobile: gol e assist per Ciro Immobile. Fino alla rete aveva sprecato qualche buon pallone, dopo averla buttata dentro il centravanti della Lazio è salito in cattedra e ha iniziato a divertirsi. 6,5
Insigne: tanta creatività e voglia di fare per lui, riesce a pungere la difesa avversaria con scambi nello stretto col compagno di fascia Spinazzola. Il gol è la ciliegina sulla torta di una prestazione più che positiva. 7

Di Lorenzo: subentrato all’intervallo al posto di Florenzi, è riuscito a creare pericoli sulla fascia destra e combinando molto bene con Berardi. 6
Cristante: prestazione positiva in un contesto di ordinaria amministrazione. 6
Belotti sv
Bernardeschi sv

Mancini: l’Italia vince e convince. La Nazionale riesce a vincere la gara d’esordio degli Europei giocando bene, con convinzione e non mostrando gravi sbavature difensive. Speriamo che si possa continuare su questa linea. 7
Arbitro Makkelie: a fine primo tempo non vede un rigore lapalissiano a favore degli Azzurri e spesso lui e i suoi assistenti vanno in palla su situazioni di fuorigioco. Prestazione rivedibile. 5

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui