Kyle Krause

Il presidente del Parma, Kyle Krause, nel corso di un’intervista rilasciata ai microfoni di Dazn parla della sua esperienza calcistica in Italia e delle sue origini siciliane.

LA NUOVA AVVENTURA

“Per il momento c’è soprattutto tanto divertimento, mi sta davvero piacendo quest’esperienza: è un sogno che diventa realtà. È tutto un sogno: possedere una squadra di calcio, vivere la Serie A, stare in una città come Parma è fantastico. È esaltante ma c’è tanto lavoro da fare, anche perché tutto è accaduto così in fretta”.

“Non sono cresciuto a Parma, così quando si è aperta la possibilità di acquisire un club di Serie A, ho scelto Parma e quindi per me è una scelta forte… La gente è fantastica, ci sono architettura, arte e teatri meravigliosi, il Duomo è bellissimo, poi cammini per strada e incontri tante belle persone”.

LE SUE ORIGINI

“Io sono italo-americano anche se il mio cognome non sembra molto italiano. Mia madre di cognome fa Gentile: la mia famiglia ha quindi origine siciliane. Noi siamo della parte attorno a Palermo, per la precisione di Alia, un piccolo paese nel palermitano. La mia bisnonna era di Palermo mentre il mio bisnonno era di Alia. E’ mai stato lì? Certo, io e mia moglie ci siamo fidanzati a Palermo e poi ci siamo sposati a Positano, per cui ho origini italiane e sono sempre stato attratto da tutto ciò che ruota attorno all’Italia: mi piace la gente, mi piace il vino, mi piace il calcio… è tutto meraviglioso, tutto ciò che riguarda l’Italia!”

Paganese-Palermo: cambia ancora l’orario della sfida dei rosanero

Catania, Raffaele torna a parlare del derby: “E’ stata una legnata in volto”

Che dolori con le «piccole». In trasferta solo una vittoria

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui