A parlare è Rinaldo Sagramola. L’Amministratore Delegato del Palermo ha chiarito la “querelle” messa in piedi dal DG del Savoia Rais. Il club campano, tramite le dichiarazioni del proprio Direttore Generale, aveva accusato i rosanero di scarsa collaborazione nel voler smorzare i toni polemici tra Palermo e Savoia.

In virtù di queste dichiarazioni, la nostra redazione ha intervistato proprio Sagramola che ha così commentato: “Io non lo leggo nemmeno ciò che dicono, di cosa ci avrebbero accusato? Ma voi avete mai letto qualche nostra dichiarazione sul Savoia? No, dunque di cosa ci accuserebbero? Di conseguenza non abbiamo che smorzare, se la cantano e se la suonano. Loro hanno acceso i toni e loro dovrebbero abbassarli”.

“Io solo una volta ho commentato, tramite un comunicato, in risposta a delle loro dichiarazioni inopportune. Noi non ci siamo mai permessi di commentare su altre squadre. Proprio il Savoia farebbe bene a guardar in casa propria, dato che noi nello scontro diretto abbiamo avuto degli episodi arbitrali tutt’altro che favorevoli. Non abbiamo mai parlato e non ci teniamo”.

“Quando abbiamo detto qualcosa è stato sulla regolarità del torneo, in merito agli orari delle partite. E’ un torneo serio che si deve svolgere allo stesso orario tranne per rare eccezioni. A meno che non vi siano delle ragioni di palinsesto particolari, ma per come stanno messi i diritti televisivi in Serie D non mi pare che questa fattispecie riguardi il nostro campionato. Dunque ribadisco che stanno facendo tutto loro. Facciano come meglio credano”.

“Noi la riteniamo una polemica fuori luogo ed esagerata, non ci interessa, abbiamo già i nostri problemi e pensiamo a risolvere questi. Se vogliono abbassare i toni che lo facciano, noi non interveniamo nemmeno”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui