Questa sera al Wanda Metropolitano (che sarà stadio anche della finale) di Madrid andrà in scena uno degli ottavi di finale più equilibrati di questa edizione della Champions League: Atletico Madrid – Juventus. La partita che comincerà alle ore 21:00, sarà visibile su Sky Sport per gli abbonati e in chiaro su Rai Uno.  I bianconeri, additati dagli esperti come una delle favoritissime alla vittoria finale, non avranno vita facile contro i “Colchoneros” di Simeone che in casa difficilmente sparano a salve.

Come sottolineato da Allegri in conferenza stampa fra l’altro, negli ultimi cinque anni le due squadre hanno avuto un percorso europeo simile: entrambe hanno preso parte a due finali di Champions, perdendole. Gli spagnoli però hanno messo in bacheca un’Europa League.

I bianconeri hanno pienamente recuperato Bonucci e Chiellini per cui nessun guaio in difesa per Allegri che probabilmente opterà per De Sciglio al posto di Cancelo nel ruolo di terzino destro. Tuttavia la Juventus ieri ha saputo di dover rinunciare a Sami Khedira: il centrocampista tedesco ha avuto un’aritmia cardiaca che ha preoccupato i medici torinesi costringendo lo staff a lasciarlo a riposo per effettuare ulteriori accertamenti. Al suo posto è molto probabile che giochi l’uruguaiano Bentancur. In attacco nessuna sorpresa: ad affiancare Mandzukic e Cristiano Ronaldo ci sarà certamente Paulo Dybala.

Fronte Atletico Madrid: Simeone ha molto rispetto dell’avversario nonostante giochi tra le mura amiche, ragion per cui nel suo ormai classico 4 – 4 – 2 non ci sarà spazio per degli esterni offensivi come Lemar e Correa. Il Cholo infatti, si affiderà a Saul e Koke sulle fasce (due centrocampisti centrali che abbinano bene qualità e quantità). A completare il reparto Thomas e Rodri. In difesa confermatissima la coppia Gimenez – Godìn, con quest’ultimo che farà le prove generali contro la Juve, dato che dall’anno prossimo sarà un difensore dell’Inter. In attacco niente Diego Costa: giocano Griezmann e Morata.

Probabili formazioni: 

Juventus (4 – 3 – 3): Szczesny; De Sciglio, Bonucci, Chiellini, Alex Sandro; Bentancur, Pjanic, Matuidi; Mandzukic, Ronaldo, Dybala

Atletico Madrid (4 – 4 – 2) Oblak; Arias, Gimenez, Godìn, Filipe Luìs; Koke, Rodri, Thomas, Saùl; Morata, Griezmann

Facebook
Instagram
Twitter
SHARE