corini

Eugenio Corini, tecnico del Palermo, è intervenuto ai microfoni della sala stampa per analizzare la prossima partita contro il Benevento. Il match, sarà valevole per la 15a giornata di Serie B ed andrà in scena allo stadio Ciro Vigorito domenica alle 18:00. I rosanero sono alla ricerca di un riscatto, dopo i 2 ko consecutivi contro Cosenza e Venezia. Ecco di seguito le dichiarazioni del tecnico del Palermo.

Le dichiarazioni di Corini

“Il Benevento con la Reggina ha fatto bene, anche se la Reggina è brava nei contropiedi. Complessivamente è stato bravo il Benevento a tenere la partita e il risultato. Ed è stata una partita molto equilibrata”.

I pochi tiri: “Di Mariano ha fatto ottime giocate nelle ultime gare. Anche Brunori tende a cercare gli spazi. Nel secondo tempo. Noi abbiamo adesso un equilibrio complessivo, che dobbiamo migliorare tra difesa e attacco. Per avere una squadra solida ma allo stesso tempo efficace in attacco. Sul mercato? Facciamo del nostro meglio in queste partite, il mercato è lontano al momento e siamo concentrate sulle partite”.

“Giocare in trasferta, il segnale lo abbiamo dato sia a Modena che a Cosenza. Il fattore casalingo è venuto un po’ meno. Ogni partita è importante a prescindere che giochiamo a casa o meno. Con Brunori ci ho parlato, l’ho trovato sereno. Per me lui rimane il rigorista, se ha qualche problema ne viene a parlare con me. Ma secondo la mia idea rimane lui il nostro rigorista”.

“Leo si è sempre impegnato al massimo. La mia è stata una scelta tattica per trovare la quadra giusta, per far punti. Le tre partite dopo Terni abbiamo fatto risultato, anche nelle ultime due potevamo far di più, in parte per non responsabilità nostra. Stulac si sta applicando, dobbiamo sfruttare la velocità, i passaggi filtranti, ma senza perdere l’equilibrio difensivo che abbiamo trovato”.

Mercato in uscita e giocatori che hanno giocato meno: “Tutti i giocatori sono dentro la rosa e il progetto. E in queste partite devono dare il massimo per dare il proprio contributo. Sono tutti coesi e si devono preparare al meglio”.

“Nell’ultimo periodo si sono ripresi, soprattutto con la Spal e la Reggina hanno fatto bene. Hanno qualità e puntavano ad un campionato diverso. Siamo consapevoli che sono forti e si stanno riprendendo. Non mi sento avvantaggiato dal fatto che hanno vinto solo una volta”.

“Dobbiamo leggere le partite fatte fino ad ora e dobbiamo far una grande partita puntando a far risultato. A prescindere dalla classifica. 

LEGGI ANCHE

GdS – Brignoli nella storia del Benevento: «Ma a Palermo…» 

Mutti duro sul Palermo: “La rosa non è pronta. Serve qualche rinforzo”

Balata: “Infrastrutture del sud? Un problema che va affrontato”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui