Calciomercato Cosenza

Domenica 27 novembre si disputerà PalermoVenezia. Una sfida dalle mille sfaccettature ed emozioni, sia dentro che fuori dal campo. Due città e due squadre legate in maniera imprescindibile sotto diversi aspetti. Un match ricco di ex, da entrambe le parti, ma uno risalta tra tutti: Luca Fiordilino. Il numero 16 del Venezia è legato a doppio filo al Palermo, sia per gli anni in cui ha indossato la maglia rosanero, sia per le sue origini. Il calciatore, infatti, è nato nel capoluogo siciliano dove ha mosso i primi passi anche nel mondo del calcio.

La carriera di Fiordilino

Luca Fiordilino per tanti anni ha avuto inciso sul petto lo stemma rosanero. Cresciuto nelle giovanili del Palermo, riesce a scavalcare le varie gerarchie indossando la maglia dell’Under 17 e dell’Under 19. Il suo talento e la sua tecnica lo porta nella stagione 2015/2016 a passare in prima squadra, a quel tempo sotto la guida di Giuseppe Iachini. Quello stesso anno, tuttavia, viene girato in prestito in Serie C al Cosenza per poter maturare e crescere. Una stagione importante, che lo vedo collezionare ben 32 presenze in Lega Pro.

Il Palermo, tuttavia, decide di cederlo nuovamente in prestito, questa volta al Lecce. Una stagione importante che consolida il talento del mediano palermitano. Nell’estate del 2017 rientra, infatti, definitivamente al Palermo pronto a fare il suo esordio in prima squadra. Hanno così inizio due anni a tinte rosanero, dove Luca Fiordilino riesce a collezionare ben 32 presenze in Serie B, di cui 16 solo nella stagione 2018/2019.

Il 2019, tuttavia, sancisce anche la fine dell’avventura in rosanero per Fioridilino. È l’anno, infatti, del fallimento ma anche della rinascita. È l’anno in cui le strade del giocatore e del Palermo si separano definitivamente. Il calciatore palermitano, infatti, si trasferisce al Venezia, la squadra che consacra la sua carriera. Con i veneti riesce a conquistare la Serie A nel 2021, dove successivamente esordisce conquistando ben 15 presenze.

Le strade del Palermo e Fiordilino si incrociano nuovamente

Dopo un anno di Serie A il Venezia è retrocesso nella serie cadetta e si trova ad affrontare il Palermo, nella 14a giornata di campionato. Le strade di Fiordilino e dei rosanero dunque si incrociano nuovamente, questa volta da avversari. Una sfida emozionante per il mediano, come sa lui stesso detto nei giorni scorsi. Alla fine la “storia d’amore” tra il palermitano e la sua città di origine non è riuscita mai a svilupparsi del tutto. Nonostante i due anni in rosanero, infatti, il giocatore non è mai stato al centro del progetto.

Ora il numero 16 dovrà così fare i conti con i ricordi che lo legano al Palermo e ai suoi ex compagni. Avrà, infatti, modo di incontrare anche Accardi con il quale è cresciuto nelle giovanili rosanero, e con il quale è legato da anni di amicizia. Non sarà di certo una partita come tutte le altre per Fiordilino che si troverà a giocare nuovamente sul campo del Barbera e far i conti con un passato che avrebbe potuto avere risvolti diversi.

LEGGI ANCHE

Serie B, 14a giornata: al via il match tra Parma e Modena

Mondiale 2022, 2a giornata: Polonia avanti dopo i primi 45′

Venezia, Vanoli: “Palermo è un campo infuocato. Hanno delle qualità importanti”

Palermo Primavera, rosa in vetta alla classifica: battuta la Fermana

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui