precedenti palermo venezia

Domenica 27 novembre, alle ore 18:00, il Palermo affronterà il Venezia allo stadio Renzo Barbera, nel match valevole per la quattordicesima giornata di Serie B.

Un confronto, quello tra i rosanero e i Lagunari, importante per una questione di punti in classifica e, allo stesso tempo, nostalgico se consideriamo i precedenti tra le due compagini. Molti incontri, infatti, sono andati in scena proprio sotto l’era Zamparini.

Palermo-Venezia: i precedenti

Considerando gli ultimi dieci incontri tra le due sfidanti, e quindi partire dal 10 novembre 2002, sono in totale 3 le vittorie per i padroni di casa, contro i 2 successi collezionati dagli ospiti, e ben 5 pareggi. Sia per il Palermo che per il Venezia vanno sicuramente menzionate le sonore vittorie rispettivamente per 4-0 e 3-0.

Palermo-Venezia 4-0

Nel corso della stagione 2003/2004 i Lagunari scendeva in campo al Barbera per disputare il match contro i rosanero valevole per la 33esima giornata di Serie B. I padroni di casa asfaltarono gli arancioneroverdi con un perentorio 4-0: a segno l’ex bomber Luca Toni con una doppietta, divenuto poi capocannoniere con 30 gol, Emanuele Filippini e Andrea Gasbarroni. Proprio il classe ’77, che nel 2006 si laureò campione del Mondo con la Nazionale italiana ai Mondiali di Germania, si rivelò decisivo nel match dell’andata, siglando il gol che annullò il vantaggio veneziano.

Venezia-Palermo 3-0

Da quel 4-0 al Barbera le due fazioni si incontrarono 13 anni dopo, sempre nell’impianto del capoluogo siciliano, chiudendo il match 0-0. L’anno successivo, il 27 aprile del 2018 il Venezia si prese una sorta di rivincita, seppur con qualche anno di ritardo, tra le mura amiche del Penzo, imponendosi con il risultato di 3-0. In meno di un quarto d’ora di gioco i padroni di casa si portarono in vantaggio sugli uomini allora allenati da Tedino con le reti di Sucia al minuto 11 e dell’attuale neo rosanero Stulac al 16′. A chiudere i giochi ci ha pensato Andelkovic che, al 64′, firmò il tris del Venezia.

Adesso, a distanza di tre anni (l’ultima volta risale al marzo del 2019), le due compagini sono pronte a sfidarsi e, alla luce della presenza di diversi ex ambo le parti, lo spettacolo è assicurato.

LEGGI ANCHE

Fiordilino: “Tornare a Palermo? Grande emozione. E se segno…”

Palermo, e se si passasse al trequartista? Le possibilità del calciomercato

Palermo, sorpreso a mangiare un gatto, denunciato immigrato irregolare

Mercato Palermo: chi resta e chi può andare via a gennaio

Qatar 2022: scarica il nostro calendario gare tascabile

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui