Il difensore del Sudtirol, Giovanni Zaro è intervenuto ai microfoni del Corriere dell’Alto Adige commentando l’arrivo del nuovo tecnico Pierpaolo Bisoli, inoltre ha rilasciato qualche sensazione sulla partita di sabato contro il Palermo.

“La sfida di Palermo? Una partita difficile con ambiente molto caldo, contro una squadra forte e con individualità importanti, ma noi ci faremo trovare pronti. Cosa è cambiato con Bisoli? La voglia di non prendere gol, di difenderci insieme, compatti, da squadra: è scattato qualcosa a livello di fiducia e consapevolezza che all’inizio ci mancava, e i risultati poi ci hanno aiutato. Il nostro obiettivo è la salvezza e lavoriamo a testa bassa per raggiungerlo: ho avuto sempre fiducia nella squadra ed ero convinto che saremmo usciti dal momento buio di inizio campionato. Il mio obiettivo personale? Al di là della salvezza del Sudtirol, cercare di giocare più partite possibili, in un campionato bello, avvincente e stimolante”.

Un passato all’Inter

Il difensore nativo di Vanzanghello ha totalizzato 19 presenze con la formazione Primavera del Biscione. In seguito a una breve parentesi al Castiglione, si accaserà alla Pro Patria per 5 stagioni consecutive. Nel 2019 arriva la chiamata del Modena, lo stopper lombardo con la maglia dei canarini registrerà 55 presenze condite da 2 gol e 1 assist. Dalla scorsa stagione indossa la casacca del Sudtirol, dopo aver conquistato la promozione in Serie B, mantiene il suo posto da titolare nella retroguardia altoatesina.

LEGGI ANCHE

GdS – Palermo, i «vecchi» non mollano

Repubb. – Torna Broh e ritrova il suo passato

CorSport – Effetto Guardiola. Palermo spietato?

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui