Frosione-Palermo crivello Szyminski

Sabato 17 settembre si disputerà la 6a giornata di campionato di Serie B. Tra le sfide più attese vi è anche Frosinone-Palermo. Una gara dal sapore nostalgico per i tifosi rosanero: le due compagini, infatti, tornano a confrontarsi dopo quattro anni. L’ultima sfida tra le due società si è giocata il 16 giugno del 2018, valevole per l’accesso in Serie A. Una gara che, ancora oggi, fa molto discutere per i diversi episodi che l’hanno caratterizzata. Dall’arbitraggio di Federico La Penna, fino a i palloni lanciati in campo e l’invasione della tifoseria ciociara. Tra i giocatori che hanno disputato quel match, ce ne sono due che questo sabato torneranno sul campo del Benito Stirpe: Roberto Crivello e Przemyslaw Szyminski.

Crivello e Szyminski

Roberto Crivello e Przemyslaw Szyminski sono scesi in campo quel 16 giugno del 2018. Il primo con la maglia del Frosinone, il secondo con la maglia del Palermo. Szyminski, in particolare ,al 70′ minuto è stato anche ammonito. Ora il terzino e il difensore si incroceranno nuovamente nella stessa sfida, ma con le maglie invertite.

Roberto Crivello da Frosinone a Palermo

Roberto Crivello ha vestito la maglia del Frosinone per cinque anni: dal 2013 al 2018. La sua avventura si è conclusa proprio con la promozione in Serie A nella finale playoff. Il terzino palermitano quell’anno ha collezionato ben 20 presenze, mettendo a segno anche tre gol. Successivamente, nella stagione 2019/2020 approda a Palermo per giocare in Serie D. Da allora Roberto Crivello ha fatto parte della rinascita rosanero, tornando in Serie B con la maglia della sua città.

Przemyslaw Szyminski da Palermo a Frosinone

Percorso inverso, invece, per Przemyslaw Szyminski. L’ex giocatore del Palermo, infatti, gioca nel Frosinone. Dopo il fallimento della vecchia società rosanero è approdato nel club ciociaro. Con la squadra gialloazzurra ha collezionato ben 81 presenze, 2 gol e tre assist. Leggermente minore il suo rendimento con la maglia del Palermo: in due stagioni, infatti, ha raggiunto quota 48 presenze, 1 gol e due assist.

Frosinone-Palermo, dunque, sarà un salto nel passato. Non solo per la tifoseria ma anche per i due giocatori in questione, che torneranno ad affrontarsi nuovamente da avversari, ritrovando la loro ex squadra. Un match unico e molto sentito, che si prospetta interessante sotto più punti di vista.

LEGGI ANCHE

Vicenza, Balzaretti: “Col Padova ho ribaltato lo spogliatoio”

Gravina: “Multiproprietà del Bari? Non vogliamo penalizzare nessuno”

Foggia, Boscaglia: “Quelli che lavorano qui stanno sbagliando”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui