Palermo genoa pagelle

Quinta giornata di campionato che si apre con la sfida tra Palermo e Genoa con uno stadio Renzo Barbera che presenta ben 23.643 spettatori tra abbonati e paganti.

Primo tempo

Il primo pallone di gioco viene giocato dal Palermo con Elia che guadagna subito un calcio di punizione dal limite dopo appena 40 secondi di gioco. Sul punto di battuta Stulac che fa esultare i tifosi, ma solo per qualche secondo perchè becca la rete, ma dall’esterno. Genoa che vuole subito rifarsi con Ekuban che davanti Pigliacelli sbaglia incredibilmente sotto porta. Partita bellissima fin dai primi minuti con le due squadre che cercano l’egemonia sull’altra. Portanova al minuto 11 si smarca benissimo e colpisce al volo dopo il corner battuto da Jegiello. Mateju è il primo della partita a beccarsi il cartellino giallo dopo il fallo su Portanova; calcio di punizione per il grifone che viene battuta dal Genoa con il mancino di Pajac che trova direttamente la porta ma Pigliacelli respinge e dice di no.

Occasione Palermo colossale con Brunori che ruba palla a Bani con un’ottima pressione e serve Di Mariano che in spaccata non trova la porta da pochi passi. Occasione super per i rosanero con il Renzo Barbera che si dispera. Cartellino giallo che viene conquistato anche dal capitano odierno dei rosanero: Matteo Brunori, reo di aver commesso un intervento irregolare sull’esperto Milan Badelj. Scontro Elia-Pajac che viene vinto per tutto il primo tempo dall’esterno mancino del Genoa con l’ex Atalanta in vistosa difficioltà, ma a fine primo tempo il giocatore rosanero riesce a farlo ammonire. Azione più importante del Palermo con Segre che serve Brunori che trova la porta dopo un’ottima girata ma Martinez respinge. Primo tempo che termina con la grande parata di Pigliacelli che di distende sull’interno collo di Jagiello mettendo in corner.

Secondo tempo

Squadre che escono dagli spogliatoi con il Genoa con il primo controllo del match. Primo episodio del secondo tempo con il Palermo che attacca con lo scambio Elia-Segre con quest’ultimo che casca all’interno dell’area di rigore ma il direttore di gara è sicurissimo e non concede nulla. Palermo che si fa vedere più avanti nei primi minuti del secondo tempo e chi, se non lui, Matteo Brunori la sblocca trovando il gol del vantaggio dopo il tocco sfortunato di Bani nel rincorrere a Di Mariano. Genoa sotto ad inizio secondo tempo, colpito da Matteo Brunori. Due cambi per Blessin che non vuole lasciare nulla al caso: dentro Aramu e Yalcin per Portanova e Jagiello. Il neoentrato Yalcin prova subito con la sua tecnica ma viene fermato sulla linea di fondo. C’è spazio anche per Stulac, che si iscrive nel taccuino del direttore di gara sotto la scritta cartellini gialli.

Genoa che va vicinissimo al gol con Yalcin che di testa sovrasta tutti ma ancora Matteo Brunori, quasi come un difensore, prima la para con il petto e poi nella respinta di Bani si getta in scivolata salvando il suo Palermo. Gioco che riprende dopo diversi minuti di stop a causa di un check Var. Coda sfida per la prima volta Pigliacelli che risponde presente mettendo in corner sull’ex Lecce e Benevento. Yalcin per pochissimo non gela il Barbera con una conclusione al volo dopo la spizzata di Buttaro. Pigliacelli fermo guarda la palla uscire di un soffio. Genoa che prende campo ed Ekuban, servito da Coda, realizza un magnifico tocco sotto che però si spegne di poco fuori.

Genoa che va vicinissimo al gol. Esordi per il Palermo con l’ingresso di Claudio Gomes al posto di Stulac. Brunori va vicinissimo al raddoppio con Martinez che realizza una parata senza senso. Il portiere si era tuffato a destra con il pallone che è stato calciato centralmente e con un riflesso incredibile mette in corner. Sei minuti di recuperi dati dal direttore di gara. Minuti finali che vedono Pigliacelli miracoloso su Puscas uscendo basso sui piedi dell’attaccante. Mattia Bani trova il gol del pareggio ma è davanti a tutti: fuoriogioco del Genoa. Sospiro di sollievo al Renzo Barbera con il Palermo che vince contro il Genoa conquista i 3 punti.

LEGGI ANCHE

La curva nord si prepara al ricordo di Totò Rambo

Palermo-Genoa, le formazioni ufficiali: Elia preferito a Valente

Serata ricca di impegni per il City Football Group: tutte le sfide

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui