Palermo cortinovis

Il Palermo è in cerca di un talento puro, che sia in grado di creare la superiorità numerica nella metà campo avversaria: Alessandro Cortinovis potrebbe essere un profilo ideale in tal senso.

Per la maggior parte dei tifosi probabilmente questo nome potrebbe essere totalmente nuovo, ma è giusto analizzare le caratteristiche ed il vissuto di questo giocatore, che nelle ultime ore ha suscitato un forte interesse nella società di Viale del Fante.

Da “pulcino” dell’Atalanta alla Reggina: il percorso di Cortinovis

Alessandro Cortinovis nasce a Bergamo il 25 gennaio del 2001. Già nei suoi primi anni di vita inizia a fare la differenza sul rettangolo di gioco, tanto da essere chiamato per vestire la maglia della Dea. Esordisce con i pulcini e da lì in poi scalerà i vertici della società bergamasca, compiendo tutta la trafila delle giovanili sino ad arrivare alla Primavera. Con la squadra “B” dell’Atalanta è sceso in campo ben 64 volte dal 2018 ad oggi (tra Campionato, Coppa, Supercoppa e UEFA Youth League) ed ha gonfiato la rete in 19 occasioni servendo 9 assist. Una media ottima per la giovane promessa di appena 21 anni.

Durante la scorsa stagione Cortinovis, approdato in terra calabrese sponda Reggina, ha disputato il suo primo campionato di Serie B, disputando partite non passate inosservate. Con i granata ha totalizzato 30 presenze(di cui 15 da titolare) ed ha segnato un gol e servito 2 assist. Inoltre il talento scuola Atalanta ha vestito la maglia della nazionale Azzurra Under-17 in 22 partite con una media gol spaventosa di 13 reti.

Le caratteristiche del giocatore

Dopo aver elencato tutte le statistiche che fungono da carta d’identità per il giovane Cortinovis, ora è doveroso sottolinearne le caratteristiche. Talento puro e predisposizione naturale ad avere cucito il 10 sulle spalle per il gioiellino del vivaio atalantino. Tanta corsa, visione di gioco, dribbling e velocità; queste alcune delle specialità di casa Cortinovis, alle quali si aggiungono fiuto per il gol e tanta grinta.

Vedremo dunque nei prossimi giorni quale sarà il futuro del calciatore, e se riuscirà a vestire i colori del dolce e dell’amaro.

Serie B, -2 al calendario: dati e curiosità sulle prime giornate del Palermo

LEGGI  ANCHE

Palermo, ecco il bollettino del terzo giorno di ritiro

Pigliacelli, venerdi il saluto ai tifosi del Craiova: lo aspetta il Palermo

Palermo, asse caldo con l’Atalanta: interesse concreto per due profili

Palermo, si pensa ad un clamoroso ritorno. Le ultime

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui