Il Palermo di mister Baldini è riuscito a superare il primo turno nazionale dei play-off ed ora è pronto ad affrontare la Virtus Entella. Il doppio confronto con la Triestina, però, ha fatto sorgere qualche dubbio di formazione, e vedremo quindi come verranno colmate queste lacune. I match di andata e ritorno con la squadra alabardata hanno lasciato sicuramente qualche scoria, sia dal punto di vista degli uomini che scenderanno in campo contro i liguri, sia nel cuore di qualsiasi tifoso rosanero, messo a dura prova vista la partita disputata in casa.

L’8 maggio il Palermo sul campo triestino del Nereo Rocco è riuscito a strappare un’importante vittoria per 1-2 grazie alla doppietta di Roberto Floriano. Quattro giorni più tardi, il 12 maggio, in un Barbera stracolmo (più di 30mila unità sugli spalti), la partita di gestione del risultato messa in atto, ha fatto tremare le gambe e traballare i sogni di tutti i supporters presenti; ma l’1-1 ha qualificato comunque la squadra. La speranza è quella di rivedere il Palermo nuovamente propositivo, proprio come il primo match contro la Triestina e come le ultime partite della regular season. Ma vediamo assieme chi potrebbero essere gli interpreti della sfida contro la Virtus Entella di domani.

Difesa: possibile ritorno di Giron

Il blocco difensivo con ogni probabilità sarà lo stesso già proposto nel match di ritorno contro la squadra di Bucchi. Dunque Massolo riconfermato tra i pali, specialmente dopo le ultime due ottime prestazioni (ed il rigore parato); al centro della difesa, nonostante siano entrambi diffidati, andranno Lancini e Marconi. I centrali potrebbero essere affiancati a sinistra da Giron, che in fase di spinta può fare la differenza (occhio all’opzione Crivello) ed a destra da Buttaro (Accardi partirà dalla panchina).

Centrocampo: chi tra Odjer e Damiani?

Il vero dubbio rimane il tandem dei centrali di centrocampo che scenderà domani in campo in Liguria contro la Virtus Entella. Chi tra Odjer e Damiani accanto a Dall’Oglio? La sostanza e grinta (che però a volte diventa foga eccessiva) del primo, o la tecnica in fase d’impostazione (seppur vista veramente poco o praticamente mai da quando è arrivato) del secondo? Non sarà facile scegliere per mister Baldini il sostituto dello squalificato De Rose, ma la carica agonistica di Odjer potrebbe essere preferita.

Attacco: non cambiano orchestra e maestro

L’orchestra ed il maestro pronto a dirigerla non cambieranno: i soliti Floriano, Luperini e Valente dietro Brunori. Sperando che lo stesso bomber possa cambiare però la musica, ed insaccare il suo primo gol in questi play-off.

Ora è chiaro perché a Chiavari ci sarà l’invasione rosanero

LEGGI ANCHE

Fredda la risposta della tifoseria locale per tutto il campionato e ora?

Presidente Paganese, lettera di scuse ai tifosi dopo la retrocessione

Bookmakers, le quote di Entella-Palermo: pronostici tutti per i liguri

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui