massolo

Avellino-Palermo è un match di importanza capitale per entrambe le compagini. Si tratta di uno scontro diretto che potrebbe dire molto sulle ambizioni della squadra di Baldini, che cerca in tutti modi di sfatare il tabù trasferta. Dall’altro lato l’Avellino di Gautieri, sebbene in emergenza, è consapevole che ottenere i tre punti domani significherebbe rilanciarsi in ottica secondo posto, con uno sguardo attento a Catanzaro-Bari. Ecco che allora le scelte dei due tecnici saranno pesate al millimetro per evitare brutte sorprese. Analizziamo allora quello che potrebbe essere l’undici titolare dei rosanero.

DIFESA

La sorpresa Massolo vista con la Vibonese potrebbe non essere più una semplice sorpresa. In conferenza stampa Baldini non ha dato adito a possibili ipotesi, sottolineando l’impegno che entrambi gli estremi difensori profondono durante gli allenamenti. Tuttavia, ci sentiamo di dire che partirà titolare Pelagotti, in quanto si tratta di un portiere con molta più esperienza ad alti livelli rispetto all’ex Fermana. Sull’out di destra, come anticipato dal mister di Massa Carrara, vedremo Buttaro. Sul versante opposto, nonostante il rientro di Crivello, Giron offre maggiori garanzie. Il tandem di centrali sarà composto con ogni probabilità da Lancini e Marconi, soprattutto vista l’assenza obbligata di Perrotta squalificato.

 

CENTROCAMPO

Pochi i dubbi sulla mediana: De Rose e Damiani hanno saputo dimostrare un affiatamento difficilmente riscontrabili in altri tandem di centrocampo. Non è escluso un impiego di Dall’Oglio e di Odjer a gara in corso, cosa che è già accaduta nello scorso match contro la Vibonese.

ATTACCO

In attacco una certezza c’è e risponde al nome di Matteo Brunori. Il numero 9 rosanero, se segnasse anche contro i Lupi, entrerebbe di diritto nella storia rosanero. Si infrangerebbe dunque il record di Sukru per la striscia più lunga di gol in più partite. Come sottopunta verrà impiegato Luperini, sebbene la tentazione di lanciare dal 1′ Soleri potrebbe far vacillare Silvio Baldini. Sull’out di destra giocherà l’imprescindibile Valente, mentre dall’altro lato Floriano sembra esser favorito rispetto a Felici, un po’ uscito dai radar nelle ultime settimane.

 

LE PROBABILI FORMAZIONI DI AVELLINO-PALERMO

Ecco dunque le probabili formazioni di Avellino-Palermo.

PALERMO (4-2-3-1): Pelagotti; Buttaro, Lancini, Marconi, Giron; De Rose, Damiani; Valente, Luperini, Floriano; Brunori.

AVELLINO (4-3-3): Forte; Rizzo, Dossena, Scognamiglio, Tito; Carriero, Aloi, Mastalli; Micovschi, Plescia, Kanoute.

LEGGI ANCHE

Baldini: “Per me le gerarchie non esistono. Massolo titolare? Vi dico…”

Dalla panchina al gol, a Soleri va il primato europeo

Lo stadio Partenio in C è un tabù

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui