Palermo

Adesso ci siamo: l’attesa per il big match di giornata, Catanzaro-Palermo, è ormai agli sgoccioli. Nella giornata di stamani vi abbiamo presentato le quote relative all’incontro nelle quali erano proprio i calabresi ad avere la meglio sui rosanero, ma in campo sarà pure così?

L’assenza di Pelagotti potrebbe, tra l’altro, essere un problema per Baldini. Visto che è anche merito dell’ex portiere dell’Empoli, che il club siciliano ha subito in quetsa stagione soltanto 16 gol in 20 partite: Dall’altra parte, invece, chi non sarà della partita è il nuovo acquisto dei calabresi Pietro Iemmello.

Il Catanzaro presenta all’interno del suo organico una batteria di attaccanti di spessore vista la presenza in rosa di centravanti di categoria e di assoluta esperienza come Davis Curiale, Federico Vazquez, Massimiliano Carlini e Pietro Cianci. I 4 attaccanti precedentemente detti si aggiungono a Iemmello e Biasci appena arrivati nel ruolo di prime punte, oltre all’esterno Bjarkason (appena arrivato) ed il trequartista ex Teramo Bombagi.

L’estremo difensore rosanero, oggi Samuele Massolo, dovrà confrontarsi con un attacco stellare vista la categoria ed il blasone degli atleti calabresi. Andiamo a guardare le statistiche dei giocatori offensivi del Catanzaro, escludendo, però, Pietro Iemmello in quanto non sarà del match.

Le potenze offensive del Catanzaro

Federico Vazquez: la stella argentina del Catanzaro ha un grande passato in Sicilia, avendo giocato per le maglie di Troina e Siracusa. In terra Sicula è ben ricordato alla luce dei suoi 29 gol con le due compagini siciliane. Per l’argentino ex Virtus Francavilla, quest’anno 5 centri in 19 gare.

Massimiliano Carlini: dribbling, guizzo e tenacia le prerogative del giocatore nativo di Terracina, provincia di Latina. Per la seconda punta 6 gol e 3 assist in campionato. L’esperto giocatore del Catanzaro è un veterano della categoria, avendo realizzato 76 centri tra i 3 campionati di Lega Pro.

Pietro Cianci: l’acquisto dell’estate calabrese. Tante le speranze poste sopra il gigante barese che, però, non sempre è riusciuto a dimostrare tutto il suo valore. Ciononostante è riuscito a timbrare il cartellino dei marcatori per 4 volte da inizio campionato. Oggi sfida il Palermo che, per ironia della sorte, lo ha cercato a lungo in passato.

Davis Curiale: giocatore che non ha sicuramente bisogno di presentazioni. Esperto della categoria con più di 70 gol nei campionati di Serie C. Per Curiale, passato anche a Palermo visto che ha vestito i colori rosanero negli anni del settore giovanile nell’annata 2006-2007.

Tommaso Biasci: come Pietro Cianci, anche Biasci è stato corteggiato dal Palermo nel corso delle ultime stagioni. L’attaccante ex Carrarese, nonché ex atleta allenato da Silvio Baldini, ha deciso nelle scorse settimane di legarsi al Catanzaro per raggiungere l’obiettivo promozione. Biasci è una seconda punta rapida e ben attenta ai movimenti, giocando spesso tra i due difensori, cercando di sfruttare anche il minimo errore per incunearsi in direzione portiere.

LEGGI ANCHE

Palermo, fai come il Catania e non come a Catania

[FOTO] Catanzaro-Palermo, le quote dei bookmakers. Calabresi favoriti

Baldini ricomincia: «C’è solo Palermo»  

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui