L’Italia Femminile di calcio venerdì sera scenderà in campo al Barbera contro la Svizzera. Le azzurre disputeranno la gara di qualificazione per i prossimi Mondiali. Una sfida importante, alla quale si potrà assistere gratuitamente. Al momento i biglietti emessi sono quasi 8000, come riportato dalla Figc.

Comunicato ufficiale Figc

Cresce l’attesa per la sfida al vertice del Gruppo G di qualificazione ai prossimi Mondiali: ad oggi, sono 7.900 i biglietti emessi per Italia Svizzera, la partita che potrebbe dare una svolta decisa al girone e che si disputerà venerdì allo stadio ‘Renzo Barbera’ di Palermo (calcio d’inizio ore 17,30, diretta tv su Rai2). Già nei giorni scorsi era stato sottolineato dalle protagoniste azzurre il calore del pubblico siciliano, ricevuto in prima persona due anni fa, quando la Nazionale femminile affrontò al ‘Barbera’ la Bosnia in una gara di qualificazione ai prossimi Europei.

Questa volta il percorso delle ragazze di Milena Bertolini deve invece condurre ai Mondiali del 2023, quelli che si disputeranno in Australia e Nuova Zelanda, e per staccare il biglietto per la prossima Coppa del Mondo senza passare dai playoff, sarà necessario vincere il proprio girone di qualificazione. Al momento Italia e Svizzera guidano il raggruppamento a punteggio pieno, con dodici punti in quattro giornate.

Una gara di cartello, che – oltre a una cornice di pubblico di rilievo – potrà contare anche su una direzione di gara di assoluto livello internazionale: ad arbitrare il confronto sarà infatti la francese Stephanie Frappart, già fischietto della finale del Mondiale femminile del 2019, tra Stati Uniti e Paesi Bassi, e della Supercoppa Europa maschile, sempre del 2019, tra Liverpool e Chelsea. La quaterna arbitrale tutta francese sarà completata dalle assistenti Manuela Nicolosi ed Elodie Coppola, e dal quarto ufficiale, Savina Elbour.

Le Azzurre partiranno per Palermo domani, dopo la rifinitura e la classifica conferenza stampa della vigilia, che invece si terranno a Coverciano.

Come assistere?

L’ingresso per assistere alla gara Italia-Svizzera è gratuito previa presentazione di un titolo di accesso, che sarà possibile scaricare collegandosi ai siti www.figc.it o www.vivaticket.it, fino ad esaurimento dei posti disponibili, nel rispetto dei regolamenti vigenti sia in materia di biglietteria sia in materia di misure di contenimento della pandemia. Ciascun utente potrà fare richiesta fino ad un massimo di 4 biglietti; i diversamente abili potranno fare richiesta di accredito collegandosi al sito www.vivaticket.it.
Come previsto dal decreto legge n. 105 dal 23 luglio 2021, l’accesso agli eventi sportivi è consentito, per i maggiori di 12 anni, solo attraverso la presentazione della Certificazione verde COVID-19 (Green Pass).

LEGGI ANCHE

Vasari: “Solidale con Miccoli, ha sbagliato ma i delinquenti sono altri”

Miccoli, l’ex rosanero si costituisce dopo la sentenza definitiva

Bari, Antenucci: “Sono venuto a Bari con un obiettivo specifico”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui