Palermo

L’allenatore del Palermo, Giacomo Filippi, è intervenuto in conferenza stampa alla vigilia dell’impegno dei siciliani contro la Paganese. Di seguito le parole del tecnico.

Le dichiarazioni di Giacomo Filippi

Sulle insidie presentate dalla Paganese ha dichiarato: “Cercheranno di tirare fuori l’energia per fare bella figura a Palermo e difatti dobbiamo essere determinati ed interpretare bene la partita. Dipende tutto da noi”.

Sull’assenza di Luperini e su eventuali rinforzi a gennaio ha detto: “Dobbiamo pensare a noi stessi partita dopo partita, non abbiamo mai avuto problemi ma abbiamo sempre sopperito alle assenze. A gennaio vedremo, parlerò con la società, ne parleremo. Non penso sia un problema, chi ha giocato ha sempre fatto bene”.

Sull’infortunio di Luperini: “Non si è allenato per alcuni giorni per un problema alla schiena. Negli ultimi giorni si è allenato con la squadra, sarà della partita”.

Alla domanda se il Palermo punta alle tre vittorie consecutive ha detto: “Sicuramente si, non siamo riusciti prima, ma cercheremo di farlo. Dipende da noi, da come interpretiamo la gara. Dico sempre ai ragazzi che se facciamo ciò che proviamo in allenamento possiamo fare molto bene, soprattutto con l’intensità. Se facciamo questo, possiamo ben sperare“.

Sul paragone Tissone-Santana: “Non credo che un giocatore possa cambiare il volto sella squadra seppur sia un giocatore fondamentale. Tissone non è come Santana seppur Santana lo scorso anno spostava gli equilibri, è un’altra cosa. Noi dobbiamo stare attenti alla squadra e non sul singolo. Il loro tecnico li fa giocare molto bene ma noi dobbiamo pensare a noi stessi”.

LEGGI ANCHE

Delio Rossi: “Esonero del 2013? Ferita che sanguina ancora”

Rino Foschi: “Roma società seria. Mourinho? Vi dico la mia”

Lorenzo Lucca, la Juve è in pole. Trattative avviate per giugno

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui