Palermo

Il tecnico rosanero Giacomo Filippi è intervenuto ai microfoni in conferenza stampa parlando del rendimento della squadra, al termine del match tra Fidelis Andria e Palermo vinto 0-2 dagli ospiti. Di seguito le dichiarazioni di mister Filippi.

Le dichiarazioni di mister Filippi

“Io ho sempre detto che questa squadra è competitiva, che ha valori e che può giocarsela con tutti fino alla fine. Lo pensavo prima e lo penso oggi. Se manteniamo questa continuità di prestazione a fine girone di andata potremmo fare delle valutazioni, ma oggi è presto”.

“È stata una giornata favorevole, sotto ogni aspetto. Abbiamo sfatato il tabù di Andria e dei palermitani. La squadra ha giocato bene, tutti gli interpreti sono stati all’altezza.

“Gialli? Ci sta che De Rose possa essere ammonito. La Fidelis Andria ha giocato bene e ci ha messo in difficoltà. I ragazzi sono stati bravi a tamponare le loro ripartenza. Sono partite che ci vuole poco per renderle complicate e per tutta la settimana ho chiesto di fare le cose semplici e ci siamo riusciti”.

“La squadra era stata trovata anche nelle scorse gare, dati gli ottimi risultati. I moduli ogni tanto vengono interpretati male dai giornalisti, ma non è colpa mia. È la posizione in campo che determina un modulo piuttosto che un altro. Gli interpreti possono essere gli stessi, ma le posizioni diversi. Dall’Oglio conclude il tecnico rosanero non è un trequartista ma può diventarlo in fase dinamica, ad esempio”.

LEGGI ANCHE

Fidelis Andria-Palermo, le formazioni ufficiali: centrocampo a 5

Palermo – Il bis esterno manca da sette mesi

Palermo, solita occasione per riaprire il campionato, ma…

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui