barbera

Il Palermo apre lo stadio Renzo Barbera per le giornate FAI, contando ben oltre 300 visite. Il Barbera, infatti è stato inserito nel circuito del Fondo Ambiente Italiano. La manifestazione “Giornate FAI d’Autunno”, che si tiene in questo periodo in diverse città di tutta Italia, ha dato la possibilità di aprire le porte della casa rosanero per delle visite guidate previste per oggi dalle 10 fino alle 17,30.

Un’iniziativa molto apprezzata, che ha portato al tutto esaurito nei diversi turni. Come comunicato dallo stesso Palermo sul proprio canale Twitter: “Più di 300 persone, tutto esaurito per i turni di visita guidata con i volontari. Palermo conferma il suo amore per il Barbera, grazie alle giornate d’autunno @Fondoambiente. Questa è la nostra casa”


Le visite guidate hanno lo scopo di far scoprire la storia del Palermo e del suo stadio, ripercorrendone i vari periodi, dalla sua nascita ad ora. Si potrà, inoltre, scoprire quella che è l’organizzazione di una partita di calcio e tutto ciò che ne deriva. È, infatti, possibile accedere ai vari settori della struttura solitamente chiusi al pubblico e scoprire delle curiosità sul mondo rosanero. I palermitani sono accorsi numerosi allo stadio dimostrando il loro interesse e curiosità per la casa del calcio rosanero, che non è solo una struttura sportiva ma anche un simbolo della città.

Durante le “Giornate FAI d’Autunno”, si possono visitare altri luoghi oltre al Barbera. Rientrano nella manifestazione anche Palazzo Ex Ministeri, la Soprintendenza del Mare, e Villa Niscemi. Tanti scorci della citta di Palermo da scoprire, per una domenica all’insegna della cultura.

LEGGI ANCHE

Turris-Palermo, Diretta Stadio: ecco come seguire gratis la partita

Stadio Renzo Barbera nel circuito FAI: come partecipare a visite straordinarie

I medici della Trinacria Palermo vincono a Pozzuoli la Supercoppa

Il Barbera si tinge ancora di rosa: Italia-Svizzera si giocherà a Palermo

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui