Biasin

Un curioso fatto oggi ha caratterizzato la società della Triestina, fatto che ha come protagonista il presidente del club Mario Biasin.

Il presidente della Triestina, vista la sua momentanea lontananza dalla squadra, ha voluto mandare una lettera ai suoi tifosi, ma non una lettera banale bensì con una peculiarità non indifferente...il dialetto triestino!

Vi proponiamo adesso la lettera del presidente Mario Biasin: ”Ve scrivo sto pensier dall’Australia, una tera che da oltre 220 giorni se trova a dover afrontar un drastico  lockdown imposto dale autorità, nonostante el numero de casi e de vittime causade dala pandemia de Covid-19 xe per fortuna sai ristreto a livel de numeri. El stato de emergenza però ghe xe ancora e de conseguenza, no podemo moverse non solo dentro l’Australia ma anche in città. Ste misure ne sta impedindo a mi e a Glenda de poderve venir a trovar a Trieste – pensé che qua no posso veder neanche i miei fioi – roba che desidero da tempo e che speremo posi avvegnir al più presto possibile. Continuemo a seguir la nostra amata Unione, e no vedemo l’ora de poder ritrovar el vostro afeto e el vostro abbraccio e ste sicuri, ‘pena i riapri i voli, per prima roba se catapultemo qua, nela nostra amata Trieste. Un forte abbraccio a tuti voi e sempre forza Unione!”.

LEGGI ANCHE

La battaglia legale Mirri-Di Piazza inizierà l’8 novembre

Due partite e un solo punto, in trasferta si torna a soffrire

Palermo, la difesa torna al completo. Accardi e Lancini per alzare il bunker

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui