filippi

A seguito del match di Coppa Italia Serie C Palermo-Monopoli, terminato poche ore fa con il risultato di 2-1 per i rosanero, il tecnico Filippi ha parlato ai microfoni durante la conferenza stampa.

Ecco le parole del tecnico rosanero:

“La vittoria è importante per tutto, per la prestazione, per i riferimenti che mi hanno dato i ragazzi. Ho trovato una squadra coesa, compatta. Poi gli errori ci stanno, l’atteggiamento è quello giusto, trovavamo un avversario importante che sta facendo benissimo in campionato. Nel primo tempo abbiamo fatto bene, poi nel secondo tempo dopo il gol subito è subentrata un po’ di paura, ci siamo un po’ abbassati, ma abbiamo difeso bene”.

Fella? Importantissimo aver ritrovato Beppe. Il giocatore non si è mai discusso, ma oggi anche fisicamente ha risposto bene. Oggi è stato bravo sia con la palla che senza e questo mi lascia ben sperare per il futuro“.

Sul calo nel secondo tempo: “Parecchi avevano giocato poco e lo avevamo messo in preventivo che potesse esserci un calo fisiologico. Ma siamo andati oltre e abbiamo resistito e questo significa essere grandi uomini, siamo stati bravi a lottare di squadra e a volere a tutti i costi il passaggio del turno”.

Sui passaggi sbagliati? “Purtroppo gli errori possono starci, qualche leggerezza ogni tanto è evitabile, ma ci può stare. Lavoreremo anche su questo, ma non me la sento di prendermela con qualcuno, perchè a me interessava oggi la voglia e l’atteggiamento”.

Quanto c’è del merito del Palermo e dell’avversario ampiamente rimaneggiato? Poi sull’assetto tattico: la convince o si cambierà qualcosa? “Mi sembra riduttivo pensare che abbiamo vinto solo per il Monopoli ha cambiato tanto. Anche noi abbiamo cambiato 9 interpreti della rosa, anche quando si cambia i ragazzi oggi mi hanno dimostrato di sapere fare bene”.

Sulla prossima partita: “Intanto sono contento per Buba che ha fatto un’ottima prestazione. Sia per il ragazzo che per noi trovare un’ottima prestazione trovare un po’ di serenità era la cosa più importante. Per quanto riguarda il centrale da mettere domenica vedremo di trovare la soluzione. Vedremo se riusciremo a recuperare Accardi in extremis, per ora c’è la maledizione dei centrali. Comunque ho tutti giocatori affidabili, non sono preoccupato“.

Non pensate che bisogna tirare di più coi centrocampisti? “E’ Vero, ci stiamo lavorando, Dall’Oglio è uno che per esempio ha nelle sue corde queste caratteristiche, così come Valente. Di squadre chiuse e organizzate ne troveremo tante e dovremo essere bravi a trovare soluzioni alternative. Il tiro dalla distanza è una di queste“.

Valente è ampiamente recuperato si, è tornato a pieno regime, adesso con una Stella (ride, ndr). Buttaro è un ragazzo che si allena sempre al massimo e ha ancora tanto da imparare. Vedremo chi schierare durante il campionato”.

“Cambio modulo? Durante la settimana vedremo, durante gli allenamenti, quali saranno le necessità anche in base agli avversari. Abbiamo provato il centrocampo a 3 e anche a 2, l’importante è non eliminare mai i principi di gioco sui quali lavoriamo insieme ormai da tempo”.

LEGGI ANCHE

Palermo-Monopoli, le formazioni ufficiali: Buttaro esterno di centrocampo

Vincere per non perdere certezze e allontanare … cattivi pensieri

DS Avellino: “Il momento non è dei migliori, ma occorre fiducia”

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM | TWITTER

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui