Catania

Il Catania non trova pace: stipendi non pagati e due punti di penalizzazione

Questo il titolo di  Repubblica, oggi in edicola.

L’articolo di Alessandro Vagliasindi descrive la difficile situazione del club etneo che andrà incontro alla penalizzazione di 2 punti a causa del mancato pagamento di giocatori e tecnici per una cifra intorno ai 300mila euro. Nonostante la presentazione della domanda di iscrizione avvenuta anche con il supporto delle offerte dei tifosi, non si diradano le nubi in casa Catania. Si sapeva che si andava incontro a difficoltà di questo tipo anche perchè gli sforzi di Sigi di trovare nuovi investitori finore non hanno dato buon esito.

Di Gaudio “chiama” Palermo: la risposta dei rosanero

I maltesi della Fahrenheit Logistic Ltd hanno acquisito documenti, visitato Torre del Grifo ma ad oggi non c’è stato il loro ingresso nel pacchetto azionario. E più passano i giorni più sono a rischio gli accordi con chi avanza denaro stabiliti fra dicembre e gennaio. Il rischio è che i creditori mettano in moto procedure esecutive. La stessa cosa cioè che si è verificata lunedì mattina quando due creditori privati hanno notificato un pignoramento per 340mila euro che di fatto ha bloccato i conti correnti della società che non ha potuto pagare gli stipendi che così costeranno 2 punti di penalizzazione.

La fine del Trapani?

Ed anche il calcio mercato del club ne risente così come gli stessi giocatori possono avviare delle procedure di messa i mora della società per ottenere lo svincolo d’ufficio. Rischio che potrà concretizzarsi sabato se la società non rispetterà l’impegno di saldare gli stipendi. In città si teme la fine del Trapani.

 

LEGGI  ANCHE

Palermo, mercato quasi finito: possibili nomi e aspettative

La favola del giovane Mauthe, sorpresa del ritiro rosanero 2021

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui