San Gregorio Magno - Palermo

San Gregorio Magno: non c’è solo il ritiro del Palermo. Alla scoperta di una meraviglia sotterranea- FOTO

In giro  per San Gregorio Magno alla scoperta di uno dei due fiori all’occhiello del paese.

La mezza giornata libera della squadra offre alla stampa al seguito la possibilità di scoprire le bellezze del posto e qui a San Gregorio Magno la punta di diamante sono le cantine private che occupano una bella porzione del paese, delle grotte suggestive che in occasione della manifestazione eno-gastronomica chiamata Baccanalia (ogni agosto dopo il 15), riescono a portare 50 mila persone per 5 sere consecutive.

Ce ne sono 600 e la loro storia è davvero interessante. Nascono in una zona del paese chiamata Via Bacco e le loro origini riportano al 1700, quando la gente del posto scoprì che questo costone di montagna  era fatto di un materiale molto friabile, scavabile ma soprattutto utilizzabile per costruirsi delle case in centro paese. Cominciarono così a scavare nella roccia, a mano, estraendo un materiale utilizzabile per la costruzione della casa ma al tempo stesso creando delle grotte che ancora oggi possiamo ammirare in tutta la loro bellezza.

San Gregorio Magno - Palermo San Gregorio Magno - Palermo

E noi, grazie alla mediazione del gentilissimo Emilio Muccione (scouting Cavese),  abbiamo avuto la fortuna di conoscere Michele Iacullo, il proprietario di una di queste nonché ex presidente della Pro Loco di San Gregorio Magno. E’ grazie alla sua gentilezza e ospitalità che abbiamo conosciuto una realtà inaspettata che, quando parcheggi e ti guardi introno, ti rimanda ai sassi di Matera o a degli angoli della medievale Erice.

Sentirsi a casa…

La cordialità di Michele, che ci ha offerto un ottimo vino rosso accompagnato da dei pasticcini, ci ha fatto sentire davvero a casa; un’accoglienza molto simile a quella che la nostra siciliana gente di paese sa riservare agli ospiti. Delle grotte non vi parliamo affidando solo alle foto il nostro commento.

San Gregorio Magno - Palermo San Gregorio Magno - Palermo San Gregorio Magno - Palermo

Matteo Brunori dalla Juventus al Palermo: i dettagli dell’affare

L’altro motivo di orgoglio per il paese è il centro sportivo, costruito con i fondi per i mondiali di calcio del ‘90 fra l’iniziale perplessità del paese e lo sguardo lungo di chi aveva già capito come una centro sportivo così funzionale potesse essere motivo di scelta da parte di tante società sportive e non solo calcistiche. Perché con la sua struttura, la sua palestra e tutto quanto lo compone, il centro Polivalente ha ospitato ritiri, manifestazioni ed eventi di sport diversi. Ma di quello vi abbiamo già ampiamente parlato…

LEGGI  ANCHE

Palermo, se arriva Brunori si abbandona la pista Cianci. Le ultime

Ecco chi è Brunori, l’italo-brasiliano vicinissimo a vestirsi di rosanero

Calciomercato Palermo: per Matteo Brunori a breve l’ufficialità

Studente di Marsala scomparso a Pisa: trovato il cadavere carbonizzato

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui