A giorni di distanza dall’eliminazione subita contro il Padova in semifinale play-off, l’amarezza è ancora profonda. Così il difensore Giuseppe Carriero, dà sfogo alle parole, che sanno di rammarico per un obiettivo che sfuma e un po’ di fine di un percorso.

Ecco quanto scritto attraverso i social:

A due passi dal traguardo si ferma tutto, il dolore che ho dentro è troppo per riuscire ad esprimerlo con così poco. Ho lottato per me stesso, per prendermi delle rivincite, per i miei compagni, il mio allenatore ed il suo meraviglioso staff; per tutti coloro che si sono messi a disposizione per far sì che tutto ciò potesse realizzarsi. Per i tifosi che nonostante tutto ciò che viviamo e che abbiamo vissuto ogni giorno in questo periodo poco facile non sono mai mancati, dalle piccolezze per poi finire con lo spettacolo delle ultime partite. Ci tenevo a ringraziarvi tutti! Perché in così poco tempo mi sono sentito amato, apprezzato e soprattutto mi sono sentito uno di voi. Come ho sempre detto sono orgoglioso di aver incontrato delle persone così belle, vere e genuine all’interno di questo spogliatoio; tornassi indietro non cambierei nulla di quello che mi avete fatto vivere. Orgoglioso di aver lottato ogni partita al vostro fianco. L’unico rimpianto è quello di non aver regalato una gioia immensa ad una tifoseria che poco c’entra con questa categoria.
Sono triste davvero, ma consapevole di avercela messa tutta”.

LEGGI ANCHE

Finali Playoff Serie C, due ex rosa ad un passo dalla promozione

US Città di Palermo, due milioni per i vecchi creditori

Turchia-Italia, le probabili formazioni dell’esordio azzurro a EURO 2020

SEGUICI SU FACEBOOK | INSTAGRAM TWITTER

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui